Decoro ambientale, rimossi diversi mezzi abbandonati a Catanzaro (FOTO)

Si tratta di quattordici autovetture, un motocarro e una moto. Tutti i mezzi erano privi di targa e quindi non è stato possibile risalire ai proprietari
auto abbandonate catanzaro

Un’importante operazione di polizia ambientale ha portato alla rimozione di sedici veicoli, da più tempo abbandonati sul territorio comunale. In particolare, si tratta di quattordici autovetture, un motocarro e una moto che i vigili urbani hanno localizzato nei quartieri Siano, Santa Maria, Mater Domini, Centro e Lido. Tutti i mezzi erano privi di targa e quindi non è stato possibile risalire ai proprietari.

Intensificati i controlli della Polizia Locale

Intensificati i controlli della Polizia Locale

Continua dunque l’attività di tutela dell’ambiente da parte del comando di Polizia Locale, che negli ultimi mesi ha portato a intensificare notevolmente le azioni di contrasto e repressione dei reati che lo deturpano.

“Stiamo producendo ogni sforzo possibile – ha commentato l’assessore alla sicurezza, Marinella Giordano – pur nella contingente limitatezza delle risorse umane. Un motivo di più, quindi, per ringraziare il comandante Ruocco, che sin dal suo insediamento si sta adoperando per ottimizzare l’utilizzo degli agenti, i quali peraltro continuano a dimostrare un ammirevole spirito di servizio. Tutti elementi essenziali per dare risposte alla cittadinanza, come nel caso della recente rimozione di mezzi abbandonati e che erano stati oggetto di ripetute segnalazioni da parte dei cittadini. Una attività di bonifica del territorio – ha concluso Giordano – che anche grazie all’immissione di nuove unità di personale cui stiamo provvedendo, proseguirà in futuro. Non solo perché la tutela dell’ambiente lo impone ma anche per dare un segnale preciso a chi pensa di poterne abusare a suo piacimento”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il suo movimento “Sud chiama Nord” accanto al candidato a sindaco di Centro Francesco Muzzopappa
La Corte di assise di Catanzaro spiega, nel motivare la sentenza, le ragioni dell'esclusione dei futili motivi e della premeditazione
Entrambi erano finiti a processo dopo una denuncia presentata dalla minoranza nel 2020. Il Tribunale di Vibo: "Il fatto non sussiste"
Superficie di 10mila metri quadrati modificata in maniera permanente tramite terrazzamenti alti più di 20 metri
L'appello a Occhiuto da parte dei cardiopatici. L’equipe medica dello Jazzolino va messa nelle condizioni di poter effettuare anche interventi di rivascolarizzazione
Epicento a quattro chilomentri a Sud di Cittanova. La scossa è stata avverita distintamente dalla popolazione
"Nessun ordine di allontanamento è giustificabile per l'unica imbarcazione che ha adempiuto al dovere assoluto di soccorso in mare"
Non ero mai riuscito a chiedere scusa per i reati commessi né al momento dell'arresto, né al processo e nemmeno ai colloqui in Ipm
SI tratta di uno speciale microscopio-scanner digitale che permette un’analisi accurata dei tumori escissi, per la prima volta in tempo reale
Riflessioni sulla legalità, il ruolo della società civile, della scuola, della famiglia e delle Amministrazioni al centro del convegno
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved