Calabria7

Decreto Natale, il sindaco di Castrovillari: “Niente feste segrete, altrimenti verremo a trovarvi”

Atteso e annunciato, arriva il nuovo decreto Covid con la stretta per le feste di Natale e Capodanno (e non solo). Tante le novità: discoteche chiuse fino al 31 gennaio, mascherina anche all’aperto e mascherina Ffp2 obbligatoria in alcuni luoghi chiusi. Il sindaco di Castrovillari Mimmo Lo Polito, nel ricordarle in un post su Facebook, va oltre: Si tratta di misure – scrive – con le quali si tenta di arginare un fenomeno di diffusione del virus che ieri ha fatto registrare in Italia circa 45 mila contagi, in vista anche delle probabili attività che molti stavano organizzando per queste festività. Il nuovo decreto ci invia un messaggio che mi auguro venga compreso da tutti: la probabilità del contagio è elevata e non riguarda gli altri, interessa ciascuno di noi. Ogni festa, ogni assembramento è facile fonte di contagio”.

“A qualche mio concittadino – prosegue – che stava organizzando eventi pubblicizzandoli anche su qualche social con specificazione di “località secret” l’invito ad annullarli senza indugio perché andremo a fargli visita e non per festeggiare insieme. Ogni festa al chiuso, a maggior ragione quelle private, è vietata dal nuovo decreto. Dalle feste sono escluse quelle dei pranzi e cene con amici e parenti. In questo caso, però, mi appello al buon senso di tutti affinché limitino il numero degli invitati pur non essendoci il limite dello scorso anno per le festività. Quanto accaduto lo scorso anno anche con semplici tombolate deve indicarci prudenza e maturità”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rifiuti in fiamme in centro città, vigili al lavoro

Mirko

Parco eolico nel Golfo di Squillace, la petizione del Codacons per dire “NO”

Mirko

“Non minacciò” l’investigatore dei carabinieri di Vibo, assolto boss di ‘ndrangheta

Gabriella Passariello
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content