Calabria7

‘Democratici Progressisti’: “Vicini al consigliere regionale Giuseppe Aieta”

L’attività nella nuova legislatura regionale e “l’amicizia e l’affetto” al rieletto consigliere regionale Giuseppe Aieta, indagato con l’accusa di corruzione nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Paola (Cosenza). Sono questi i due punti al centro di una riunione, a Lamezia Terme (Catanzaro), del movimento politico dei “Democratici Progressisti”, che alle ultime Regionali hanno presentato una lista nella coalizione di centrosinistra a sostegno del candidato governatore Pippo Callipo, eleggendo Flora Scura e lo stesso Aieta.

“La riunione – si legge in una nota – è stata convocata “per fissare i primi obiettivi che i ‘Democratici Progressisti’ intendono perseguire e portare avanti nella istituzione regionale e per queste ragioni hanno fissato un fitto calendario di appuntamenti tematici che si svolgerà a partire dall’avvio dell’11esima legislatura regionale che tutti hanno auspicato essere decisiva per le prospettive economiche e sociali della Calabria”. Infine – conclude la nota – i “Democratici Progressisti” hanno espresso “sentimenti di amicizia e affetto all’onorevole Aieta, stimato e apprezzato dirigente politico e amministratore auspicando che la vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto possa risolversi positivamente e nel più breve tempo possibile”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, caso vitalizi: come dice il proverbio, “ritirata la legge finito l’inganno”. O sbagliamo?

Danilo Colacino

Comune Catanzaro, sindaco Abramo: “Giunte a lavoro”

Andrea Marino

Satriano, Corte d’Appello conferma: sindaco Battaglia decade dalla carica di sindaco

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content