Calabria7

Deposito incontrollato di rifiuti, sequestrata impresa nel Catanzarese

impresa maida

Il 27 febbraio scorso nelle campagne di Maida, comune in provincia di Catanzaro, i carabinieri della Compagnia di Girifalco, con il supporto della Stazione carabinieri forestale di Davoli, hanno avuto accesso alla sede di un’impresa edile, dove hanno constatato il deposito incontrollato di rifiuti ingombranti, Raee, speciali e pericolosi, nonché tracce di indebito smaltimento degli stessi mediante combustione sul posto.

È stata posta sotto sequestro, di conseguenza, un’area di circa 2.500 metri quadrati, in parte condotta ad agrumeto. Il titolare, invece, è stato deferito in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria lametina e sanzionato amministrativamente per circa 12.000 euro. Riscontrata, inoltre, la presenza di veicoli in stato di abbandono a contatto col suolo, nonché suini e caprino in difetto di tracciabilità, sottoposti a sequestro con vincolo sanitario.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Genesi, rigettata scarcerazione del giudice Petrini e di sei indagati

manfredi

Coccodrillo, il gip di Catanzaro annulla misura interdittiva nei confronti del ragioniere dei Lobello

Mimmo Famularo

Decreto sanità, Ferro (FdI): “M5S più arrogante dei predecessori”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content