Calabria7

Depuratore Catanzaro: “Continueremo ad urlare Basta Puzza”

Dopo aver manifestato con l’esposizione di lenzuola bianche e striscioni contro la puzza del depuraore, i promotori dell’inziativa hanno fatto il punto con una nota diffusa a seguito di un incontro svolto ieri, che di seguito pubblichiamo.

“Ieri 18 giugno 2019, come comunicato, ci siamo incontrati in via Squillace per fare il punto sulla manifestazione BASTA PUZZA.

L’aria maleodorante che, mentre eravamo in fondo a quella via, si è fatta sentire con insistenza, oltre a produrre disagio ai cittadini, è deleteria per tutte le attività che vengono svolte a Marina, in particolare quelle relative al turismo e alla vita all’aria aperta obbligatoria con il caldo marinoto. L’odore nauseabondo e pungente che ieri ho sentito sicuramente costringe le persone a stare in casa con finestre chiuse, subendo pericolosi disagi specialmente se sono anziane. Ho incontrato persone, amici di sessant’anni fa, che sono costrette a vivere in condizioni certamente non buone per condurre una vita sana. Purtroppo abbiamo verificato che, chi dovrebbe avere come prima preoccupazione il benessere dei cittadini, ha fatto orecchie da mercante.

Quella di ieri è stata una riunione per analizzare gli esiti del primo URLO BIANCO, la prossima sarà organizza con un congruo anticipo per permettere a più persone e ai commercianti, oggi assenti, di partecipare.

I presenti, molto determinati, hanno chiesto di continuare la protesta del lenzuolo bianco e di studiare altre azioni più incisive in modo da costringere, chi ne ha la competenza, a fare il proprio dovere. Noi ci siamo assunti l’impegno, per quanto possibile, di portare avanti l’iniziativa, attraverso il gruppo Sei di Marina di Catanzaro se, e continueremo ad urlare con i marinoti e i catanzaresi BASTA PUZZA”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scossa di terremoto di magnitudo 2.8 al largo della Calabria

Mirko

Catanzaro, al Comunale il fascino della magia di Bono e Aimone

Andrea Marino

Gli auguri del Presidente del Consiglio comunale di Catanzaro al nuovo governatore della Calabria

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content