Calabria7

Depurazione, Ferrara (M5s): “Dati allarmanti nel Cosentino”

fondi calabria

“I dati divulgati oggi sui controlli e sulle relative gravi criticità riscontrate sugli impianti di depurazione in provincia di Cosenza sono allarmanti. Ormai il tempo delle parole, delle rassicurazioni, delle promesse è finito: servono provvedimenti immediati”. L’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Laura Ferrara, commenta così l’ispezione della Procura in 30 Comuni del Cosentino.

“L’illecita gestione dei rifiuti – continua la Ferrara – lo scarico di acque reflue sul suolo, la distruzione e il deturpamento di bellezze naturali sono sono alcune delle violazioni riscontrate dal Nipaaf, che ci consegna un quadro a tinte fosche e ci restituisce una fotografia difficile da osservare.

Ma il nostro compito ci impone di capire le cause, trovare rimedi e metterli in pratica. Qualche giorno fa denunciavo l’inesistenza della banca dati sullaprogrammazione ed attuazione degli interventi ai sistemi didepurazione che la Regione avrebbe dovuto predisporre e aggiornaresemestralmente – asserisce l’europarlamentare – e questo rappresentaun altro tassello del lassimo generalizzato che non aiuta quelprocesso di trasaprenza e di ammodernamento di cui il sistemadepurazione calabrese ha immensamente bisogno. Siamo sempre più convinti che il potenziamento dei controlli, e quindi la prevenzione, sia la strategia d’azione migliore per iniziare unpercorso virtuoso che però – conclude la Ferrara – ha bisogno soprattutto della volontà politica, per rimettere le cose a posto”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lavoratori Cup Cosenza a rischio, sul tetto dell’ospedale per protesta

Andrea Marino

Giunta comunale, via libera a tre delibere settore cultura

manfredi

La volontà di Jole, la famiglia Santelli dona al Comune di Malito il suo palazzo storico

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content