Derby a porte aperte in nome delle vittime di Cutro, l’appello del sindaco di Botricello

Il primo cittadino: "Catanzaro e Crotone hanno dimostrato una unità senza precedenti nell’affrontare questa emergenza senza eguali in Calabria"
crotone catanzaro

“L’incontro di calcio tra Crotone e Catanzaro si svolga a porte aperte come segno tangibile di solidarietà per la tragedia dei migranti avvenuta a Steccato di Cutro, esattamente a cavallo tra le due province”. L’appello è del sindaco di Botricello, Saverio Simone Puccio, che ha scritto all’Osservatorio Nazionale Sulle Manifestazioni Sportive, ai Prefetti di Catanzaro e Crotone e alle due società sportive. Puccio ha ricordato che la tragedia “è avvenuta in una porzione di territorio a cavallo tra le province di Crotone e Catanzaro. Ed è qui che il nostro paese si trova: Botricello è da sempre il luogo di “cerniera” tra queste due province, ultimo paese del Catanzarese e luogo di incontro tra queste due realtà”.

“Alto valore simbolico”

“Alto valore simbolico”

Per questo, ha spiegato il primo cittadino, “abbiamo sempre svolto una funzione di unione che oggi vogliamo confermare con una proposta che, secondo noi, rappresenta un alto valore simbolico. Lunedì 13 marzo è in programma l’incontro di calcio per il Campionato di serie C tra il Crotone e il Catanzaro. Le Autorità preposte hanno già deciso perché la partita venga disputata a porte chiuse per la tifoseria del Catanzarese, ma noi riteniamo che questa gara di calcio possa rappresentare un momento di comunione, racchiudendo un grande significato simbolico”. La richiesta del sindaco di Botricello, allargata alle due tifoserie, è quella di “volere trasformare questo momento di sport in un incontro di alto valore: si aprano i cancelli dello stadio di Crotone ad entrambe le tifoserie e si dedichi questa gara alle vittime e ai superstiti della tragedia di Crotone”.

“Testimonianze di unità”

“Sappiamo bene che la nostra proposta può sembrare irrituale – ha dichiarato il sindaco – ma siamo altrettanti coscienti che in questo momento questa terra debba dare testimonianze concrete di unità. Subito dopo la tragedia sono stati tantissimi gli episodi di solidarietà e le donazioni da parte di Istituzioni e semplici cittadini. Il cuore della Calabria, come sempre, ha dimostrato tutta la sua straordinarietà. Un motivo in più per lanciare principalmente un appello alle due tifoserie: trasformiamo questo incontro di calcio in un grande omaggio alle vittime del naufragio”.

Lettera alle autorità

Nella lettera trasmessa alle autorità competenti, Puccio ha aggiunto: “Lo sport ha più volte rappresentato con consapevolezza il bisogno di tutela dei diritti umani e questo incontro di calcio sembra essere potenzialmente il messaggio più concreto. Catanzaro e Crotone hanno dimostrato una unità senza precedenti nell’affrontare questa emergenza senza eguali in Calabria e, oggi, chiediamo che l’incontro di calcio tra le due realtà calabresi possa diventare il sigillo dello splendido esempio di solidarietà e comunione portato avanti in questi giorni”.

Lo stesso sindaco si è reso disponibile “a contribuire a questo risultato che sarebbe significativo e straordinario, appellandoci alla sensibilità di tutte le parti. Aiutiamo le due tifoserie a incontrarsi a stretto giro e concordare insieme la più grande giornata di sport e solidarietà mai vissuta nella nostra terra. Anche i nostri uffici sono a completa disposizione per questo obiettivo”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Interrogatorio di garanzia davanti al gip di Vibo. Ha risposto a tutte le domande l’ex direttrice amministrativa Valentina Amaddeo. Prodotta una memoria difensiva
L'ordinanza sulla sicurezza dei bagnanti comprende i Comuni da Simeri Crichi a Monasterace fino alla foce del torrente Assi
Ne dà notizia in una nota l'ateneo, spiegando che le circostanze della morte dell'avvocato e giurista "sono in corso di accertamento"
Del caso si sta occupando la Squadra Mobile. Sul luogo dell'agguato la polizia scientifica ha recuperato ben 5 bossoli
Sul posto oltre 15 unità dei vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre un'ora nello spegnimento delle fiamme. Al via le operazioni per risalire alle cause del rogo
Sarà attivo il servizio sostitutivo via bus ma non si escludono disagi dal momento che l'intervento avviene nel periodo estivo
Avrebbero causato danni per circa mezzo milione di euro tra furto di energia elettrica e danneggiamenti ai contatori Enel
Secondo le ipotesi accusatorie avrebbero falsamente dichiarato un reddito inferiore rispetto alal soglia minima richiesta per legge
garbino
Ci sono anche due avvocati coinvolti nell'inchiesta della Dda di Catanzaro, nome in codice Garbino
Le armi vendute alle più importanti cosche calabresi, dai Giampà di Lamezia, agli Arena di Isola, ai Mancuso di Limbadi
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved