Calabria7

Detenzione illegale armi e sostanza stupefacente, due arresti nel Reggino

Anche in questi giorni difficili, il dispositivo di prevenzione e contrasto dell’Arma di Reggio Calabria è ancora più forte, segno tangibile della vicinanza a chi resta a casa.

Nella serata di ieri, nel capoluogo come in Provincia, i tanti servizi di controllo del territorio delle Stazioni e dei Nuclei Radiomobili hanno consentito di trarre in arresto due soggetti – in altrettante differenti circostanze – sequestrare ingenti quantitativi di sostanza stupefacente, armi e munizionamento di vario calibro.

A REGGIO CALABRIA, i carabinieri del Nucleo Radiomobile, hanno arrestato Vittorio Morelli, 29enne del posto. Detenzione di armi alterate, in quanto a seguito di perquisizione personale, trovato in possesso di 34 dosi di cocaina del peso complessivo di 15 gr. Oltre a 1 revolver cal. 38 special con matricola abrasa, relativo munizionamento e 21 cartucce di vario calibro. Il Morelli è stato tradottoo alla casa circondariale di RC – Arghillà, a disposizione dell’autorità giudiziaria. A SAN MARTINO DI TAURIANOVA, i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato Recupero Giancarlo, 37enne, per detenzione di sostanza stupefacente, munizionamento illecito e attrezzatura utilizzata per la realizzazione artigianale di proiettili. L’uomo, notato dai carabinieri in zona rurale e isolata, all’interno della sua autovettura è stato sottoposto a controllo di polizia, ad esito del quale veniva trovato in possesso di 200 gr. di marijuana essiccata, 5 piante di marijuana, 1 bilancino di precisione e denaro in contante.

Successiva perquisizione domiciliare, ha permesso ai militari di rinvenire ulteriori 200 bossoli di vario calibro oltre che 149 inneschi e una macchina caricatrice di cartucce con imbuti, detenuti illegalmente. L’uomo posto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Giovane immigrato trovato cadavere, sentiti testimoni

manfredi

Incendiato mezzo per raccolta differenziata nel Reggino

manfredi

Scoperta piantagione di cannabis indica nel Reggino

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content