Domiciliari per l’aggressore di Via Indipendenza

Gambizzata a colpi di fucile davanti a un bar nel Vibonese, fratello condannato a 9 anni e 8 mesi

Arresti domiciliari in attesa dell’udienza di giudizio abbreviato. E’ questa la decisione del giudice dott. Orlando al termine del processo per direttissima nei confronti di Luciano Rizzotto, il 50enne resosi protagonista di reiterate aggressioni nei confronti di varie persone, tra cui una donna e due poliziotti nella giornata di ieri, 14 febbraio.

L’arresto è stato convalidato come da richiesta del PM e nonostante l’opposizione dell’avv. Ludovico difensore dell’imputato.

L’arresto è stato convalidato come da richiesta del PM e nonostante l’opposizione dell’avv. Ludovico difensore dell’imputato.

Il giudice ha disposto i domiciliari accogliendo la richiesta di giudizio abbreviato fissato per il prossimo 4 maro 2019.

Il soggetto non è nuovo a reati contro la persona e già in passato era stato arrestato per stalking.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La scossa è stata registrata in più località. Numerose le segnalazioni pervenute, anche se al momento non si ha notizia di danni
il post
La crisi è il risultato di una combinazione di fattori: carenza di fondi, costi elevati, ritardi burocratici, mancanza di sostegno politico
Le regole, ora sospese, prevedevano per tutti il trasporto gratuito di due bagagli a passeggero, ma con misure limitate e multa di 50 euro
È ancora aperta la Manifestazione d'interesse con cui scrittori, editori, librai e operatori culturali possono presentare le proposte di eventi
Installati oltre 800 metri di percorso e mappe tattili lungo tutto il perimetro della struttura, per eliminare le barriere e le limitazioni
“Trattamento coerente con la propria identità di genere”. In concomitanza saranno attivi anche i servizi igienici "gender neutral"
Per 25 anni ha rappresentato un cult per gli appassionati di musica. La nuova edizione della rivista, a cura di Sprea, è stata presentata a Catanzaro
L’uomo ha aggredito un infermiere. I genitori sono noti alle forze dell’ordine e temevano che gli venisse tolto il piccolo
"I pazienti hanno bisogno di un’attenzione permanente. Fondamentali i posti letto dedicati, disponibili soltanto a Cetraro attualmente"
Le Pantere si sono imposte con il risultato di 7-2, che consente al team lametino di poter competere ai vertici della categoria
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved