Calabria7

Donato defibrillatore a Catanzaro, sport al Parco Gaslini in sicurezza

L’associazione “Universo Minori”, presieduta dall’avvocato Rita Tulelli, ha donato un defibrillatore semiautomatico ad un gruppo di ragazzi, tra cui anche universitari, che svolgono sport all’interno del Parco Gaslini. Presente l’assessore all’ ambiente e allo sport del comune di Catanzaro, Lea Concolino, e l’editore Gianluca Lucia che coordina la neonata associazione SPQR impegnata nella promozione sportiva e sociale. Al centro dell’iniziativa, la riflessione sulla prevenzione dei fattori di rischio che aumentano la probabilità di insorgenza delle malattie cardiovascolari e che può essere significativamente ridotta adottando un corretto stile di vita.

Intervenire salvando vite

E’ necessario essere coscienti che non è garantita l’immunità in relazione alla comparsa di questo tipo di patologie. L’arresto cardiaco può colpire chiunque e se il ritmo cardiaco non viene ristabilito entro pochi minuti la vittima può incorrere in danni cerebrali permanenti, fino al pericolo di vita. Grazie alla presenza dei defibrillatori sul territorio, chiunque può intervenire tempestivamente salvando vite umane. La salute pubblica è un bene garantito e tutelato dall’art. 32 della Costituzione della Repubblica Italiana, a questo si aggiungono ulteriori norme tra cui il decreto “Balduzzi” che prevede l’obbligo di inserire i defibrillatori semiautomatici e altri eventuali dispositivi salvavita tra i beni di proprietà di società sportive, sia professionistiche che dilettantistiche. Strumenti che é opportuno siano presenti in qualsiasi luogo ove si svolga attività sportiva non agonistica, quali, tra gli altri, le palestre degli istituti scolastici.

Tulelli: “Dovere morale”

“Questa donazione – afferma Rita Tulelli – assume un significato che è racchiuso nel dovere morale di ciascuno di noi di contribuire al raggiungimento, da parte della società in cui viviamo, di un livello tale da poter offrire le medesime opportunità a tutti i propri membri. L’osservanza delle leggi è uno degli svariati modi per raggiungere questo traguardo che vede la sua massima espressione nel contribuire a salvare delle vite. Universo Minori donerà anche il corso di formazione per il corretto utilizzo di questo importantissimo dispositivo salva vita a questi ragazzi che ben interpretano i valori della cittadinanza attiva. L’obiettivo, condiviso con Gianluca Lucia, é quello di coinvolgere più persone possibili nelle loro attività, e grazie alla collaborazione dell’associazione Universo Minori e dell’assessore Concolino, é stata proposta l’organizzazione di eventi sportivi aperti alla partecipazione degli ospiti dell’istituto penale per i minorenni e dei diversamente abili”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Asp Reggio, errori della sanità costano caro: 15 mln in 4 anni

Andrea Marino

Esodo estivo: traffico intenso verso le località balneari, un’ora di code in Calabria

Crollo ponte SS 106, Manno: “Soluzioni per famiglie e irrigazione, siamo pronti”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content