Calabria7

Donna si prostituisce e chiude, di comune accordo, il suo compagno sul balcone

droga stretto

Attende nel balcone di un appartamento del centro di Ancona mentre all’interno dell’abitazione la sua compagna, una ragazza rumena poco più che ventenne, si prostituisce: quando arrivano i clienti, di comune accordo con il compagno italiano, lo chiude fuori dalla porta finestra della cucina per garantire la privacy, poi lo fa rientrare alla fine della prestazione.

Lo hanno scoperto i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, Sezione Antiprostituzione dopo ore di appostamento e di osservazione. I servizi di appostamento si sono svolti in un cortile limitrofo all’abitazione. Ulteriori indagini hanno permesso di individuare il numero di telefono collegato all’appartamento. Un agente, spacciatosi per cliente, è riuscito ad entrare in casa e, subito dopo essersi qualificato, ha permesso l’accesso agli altri poliziotti. L’uomo, un 40enne locatario dell’appartamento, era d’accordo sul modus operandi: per questo è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Decreto ristori, altre 6 settimane di cig, stop licenziamenti fino al 31 gennaio

bruno mirante

Minacce a figlio sui social, denunciati

Mirko

Molesta bimba su filobus, arrestato 41enne

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content