Calabria7

Donne al Quadrato, libertà e consapevolezza economica per le donne

donne al quadrato

Concluso il corso di alfabetizzazione finanziaria della Global Thinking Foundation: appuntamento al nuovo anno con “Donne al Quadrato”

Donne libere e consapevoli delle proprie scelte economiche: questo l’obiettivo di “Donne al Quadrato” – D2 – il corso di alfabetizzazione finanziaria promosso e realizzato dalla Global Thinking Foundation presieduta da Claudia Segre. Cinque appuntamenti, molto intensi e partecipati, svoltisi nella sede dell’Ente Camerale di Catanzaro, nei quali sono stati affrontati argomenti di base ma fondamentali nella quotidianità economica, dalla gestione del conto corrente a quella del bilancio familiare. L’incontro conclusivo è stato tenuto proprio dalla presidente Claudia Segre: “Diverse indagini nazionali e internazionali hanno dimostrato come in Italia ci siano una serie di carenze in ambito economico. La mission della Fondazione è quella di promuovere un approccio valoriale alla consapevolezza finanziaria, rivolgendosi alle fasce più vulnerabili della società, donne, giovani, anziani e meno abbienti”.
Clauia Segre si è soffermata sul tema della previdenza complementare: “Un aspetto peculiare per le donne, soprattutto in Italia – ha sottolineato – perché, a causa delle differenze salariali rispetto l’uomo, si hanno pensioni più esigue e meno disponibilità per fare accantonamenti previdenziali. Per questa ragione, noi s ollecitiamo, in particolar modo le nuove generazioni, a valutare, oltre alla pensione, anche un accantonamento volontario.” Donne al Quadrato si sposa con un’altra iniziativa della Fondazione, “Focus Sud”, che ha festeggiato a Catanzaro il suo primo anno di successi. Il progetto si caratterizza per una serie di iniziative digitali, gratuite, a disposizione della cittadinanza adulta, che hanno l’obiettivo di rendere più consapevoli le famiglie e le donne delle proprie potenzialità economico-finanziarie.
“Le donne – ha affermato Segre – devono assumere un ruolo da protagoniste consapevoli rispetto alle proprie scelte di vita. Siamo molto soddisfatte della partecipazione viva e attiva che abbiamo registrato. In Calabria abbiamo fatto corsi anche a Cosenza, a Crotone e, prossimamente, amplieremo il nostro raggio di azione anche a Soverato. A Catanzaro, col nuovo anno, proporremo, sempre in modalità gratuita, il secondo modulo avanzato che riguarda i pagamenti digitali e gli aspetti degli investimenti più complessi. Inoltre, vi è la novità dell’app della Fondazione, GLT, la prima di educazione finanziaria: un valido strumento per essere supportate nella pianificazione e calcolo del bilancio familiare o della propria attivita’ professionale e per seguire i nostri corsi formativi e informativi, in caso di impegni o impedimenti.”
La presidente nazionale del Soroptimist, Mariolina Coppola, ha stipulato un accordo con il Comitato per la Programmazione e il Coordinamento delle Attività di Educazione Finanziaria per il biennio 2019/2021 ed il Club di Catanzaro, condividendone le finalità e l’urgenza, ha prontamente sposato l’iniziativa. Il Corso è stato realizzato in collaborazione con il Soroptimist, la Fondazione Fidapa, la Banca d’Italia, la Camera di Commercio e il Comune di Catanzaro. Nella giornata conclusiva sono intervenute Adele Manno, presidente Soroptimist; Maria Candida Elia, presidente Fondazione Fidapa; Tommasina Lucchetti, vice presidente Camera di Commercio di Catanzaro e Nuccia Carrozza, assessore all’Istruzione e alle Pari Opportunità del Comune. Tutte concordi nel sostenere come il contributo della Global Thinking Foundation abbia rappresentato per le partecipanti un importante momento di crescita.
Redazione Calabria 7
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Botricello, nasce nuovo circolo Fratelli d’Italia

Matteo Brancati

Catanzaro, sviluppo linee ferroviarie: Abramo scrive ai ministri

Andrea Marino

Catanzaro, Abramo risponde a Cruciani: “L’ignoranza oltre lo sfotto”

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content