Donne uccise e violentate, Area Dg Catanzaro fa rumore (FOTO)

"Vogliamo ricordare queste vittime ed ogni donna che nel mondo è maltrattata, abusata, umiliata, perseguitata"
giulia

Con la risoluzione n. 54/134 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Fu scelta la giornata del 25 novembre in onore e memoria delle tre sorelle Mirabal, torturate ed uccise in quella data del 1960 nella Repubblica Dominicana, perché si opposero alla dittatura di Rafael Leónidas Trujillo.

“I recenti accadimenti – affermano i componenti di Area Dg Catanzaro – ci spingono a riflessioni sul fenomeno degli omicidi di genere, più comunemente noti come femminicidi. Nella definizione afferiscono tre tipologie di gender-related killing: gli omicidi di donne da parte del partner, gli omicidi di donne da parte di un altro parente, gli omicidi di donne da parte di un’altra persona, sia conosciuta sia sconosciuta, che però avvenga attraverso un modus operandi o in un contesto legato alla motivazione di genere. Più brevemente, si tratta dell’uccisione di una donna in quanto donna”.

“I recenti accadimenti – affermano i componenti di Area Dg Catanzaro – ci spingono a riflessioni sul fenomeno degli omicidi di genere, più comunemente noti come femminicidi. Nella definizione afferiscono tre tipologie di gender-related killing: gli omicidi di donne da parte del partner, gli omicidi di donne da parte di un altro parente, gli omicidi di donne da parte di un’altra persona, sia conosciuta sia sconosciuta, che però avvenga attraverso un modus operandi o in un contesto legato alla motivazione di genere. Più brevemente, si tratta dell’uccisione di una donna in quanto donna”.

Dati drammatici

Un report dell’Istat relativo all’anno 2022 ci dice che, in Italia, su 126 omicidi con una vittima donna, 106 possono catalogarsi come gender related-killing. Il trend del 2023 non è, purtroppo, diverso: su 106 omicidi che vedono come vittima una donna, 87 sono classificabili come femminicidi.

“Vogliamo ricordare queste vittime ed ogni donna che nel mondo è maltrattata, abusata, umiliata, perseguitata. A partire da oggi e nei prossimi giorni, diffonderemo delle strisce, illustrate dall’artista calabrese Paola Morpheus, relative ad efferati omicidi di genere. Accogliamo così, il toccante appello di Elena Cecchettin, sorella di Giulia, a non far cadere il silenzio sulle violenze subite dalle donne. Facciamo rumore”, concludono i componenti di Area Dg Catanzaro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
I nuovi veicoli rappresentano una testimonianza tangibile dell'impegno di AMC verso un futuro green
"C'è una campagna di aggressione mirata e di falsificazione che si accompagna sempre all'aggressione politica perché c'è bisogno di colpire la credibilità"
Il caso
Mangialavori e Limardo accolgono l'appello dei sindacati: "E’ un patrimonio della nostra città"
Esperti a confronto a San Gregorio d'Ippona. Per rilanciare il settore occorre mettere all’angolo le forze oscure e criminali che tolgono risorse alle produzioni pulite e legali
Dal governo una ulteriore stretta sull’uso degli smartphone durante le lezioni
La dichiarazione del presidente della Regione scatena le reazioni dei leghisti calabresi: "Attaccare gli alleati è sgradevole"
A seguito delle querele sporte dagli automobilisti coinvolti, la polizia ha individuato la donna e l'ha denunciata
Il cane sarebbe scappato da una casa approfittando del cancello aperto: non sarebbe il primo episodio di aggressione
"Inammissibile": così la Scuola Normale Superiore e la rettrice della Scuola Superiore Sant'Anna
Previsti possibili temporali e mareggiate lungo le coste. Si consiglia di evitare le soste specialmente sul lungomare e sul litorale
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved