Dpcm 16 gennaio, confermato divieto spostamenti anche tra regioni gialle. Tutte le misure

quarta dose speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato alla Camera delle misure che il governo ha intenzione di inserire nel Dpcm che entrerà in vigore il 16 gennaio per far fronte al Coronavirus e ha confermato la proroga dello stato di emergenza. “Non c’è altra strada che l’unità per affrontare l’emergenza più grave dal dopoguerra. Attenzione, il virus è tornato a circolare molto pericolosamente. Lo stato d’emergenza viene prorogato fino al prossimo 30 aprile”, afferma Speranza.

Tra i provvedimenti, come riporta SkyTG24, Speranza ha ribadito l’intenzione del governo di confermare le misure fondamentali già vigenti e il modello delle divisioni a colori. È intenzione del governo, inoltre, confermare il divieto di spostamenti tra regioni anche tra zone gialle.

Tra i provvedimenti, come riporta SkyTG24, Speranza ha ribadito l’intenzione del governo di confermare le misure fondamentali già vigenti e il modello delle divisioni a colori. È intenzione del governo, inoltre, confermare il divieto di spostamenti tra regioni anche tra zone gialle.

Zona bianca

Speranza ha parlato anche della volontà di “ridurre gli assembramenti negli spazi antistanti i locali pubblici attraverso la limitazione dell’asporto per i bar a partire dalle 18”. Il governo intende confermare l’indicazione di non poter ricevere in casa più di due persone non conviventi come già avvenuto durante le vacanze di Natale. L’esecutivo ha intenzione di stabilire l’ingresso in area arancione di tutte le regioni a rischio alto secondo i 21 parametri. Il governo sembra orientato a stabilire la cosiddetta zona bianca insieme a quella rossa, arancione e gialla: potrà scattare solo con livelli epidemiologici molto bassi.

Per la zona bianca è necessaria un’incidenza sotto i 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti e l’Rt sotto l’1. Nell’area bianca le regole saranno quelle relative alle fondamentali misure del distanziamento e dell’utilizzo delle mascherine. Speranza afferma tuttavia che difficilmente quest’area potrà scattare a breve. In zona gialla, l’intenzione del governo è quella di riaprire i musei come simbolo della cultura del nostro Paese. La riapertura dei musei sarebbe in ogni caso stabilita nel rispetto di tutte le misure di sicurezza, su tutti il distanziamento sociale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Chiamati a raccolta in città i catanzaresi che non potranno seguire la loro squadra del cuore in trasferta
La donna aveva trascinato l'ex coniuge in tribunale perché non pagava gli alimenti . Ottenuti i danni morali
A renderlo noto è il sottosegretario all’Interno Wanda Ferro. Per altre importanti chiese si stanno valutando altre fonti di finanziamento
"La partita di sabato prossimo sarà un’altra occasione per confermare il meraviglioso percorso realizzato da Vivarini, Iemmello e compagni"
Tre gli incontri sul territorio per il deputato già vice Ministro dell’Interno che sarà in provincia di Cosenza il prossimo giovedì 23 Maggio
I carabinieri hanno trovato in un fondo agricolo di proprietà dell'uomo 37 cani, 5 dei quali sprovvisti di iscrizione all'anagrafe canina
Il fatto è accaduto a Settingiano. L'esplosione probabilmente è stata causata da una fuga di gas. Sul posto Vigili del fuoco e carabinieri
Accolta la richiesta difensiva. Per i giudici di appello "non esiste la pericolosità sociale". Dimostrata la non appartenenza al sodalizio
Il documento firmato dal presidente della Giunta Regionale Occhiuto e dal comandante regionale della Guardia di Finanza Gianluigi D’Alfonso
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved