Dramma all’alba: 81enne uccide il vicino di casa e si suicida

Alla base del gesto dell'81enne, secondo alcuni vicini di casa, ci sarebbero futili motivi
uccide vicino di casa

Un uomo di 81 anni ha ucciso un 53enne nelle campagne di Villa Castelli, in provincia di Brindisi, e poi si è suicidato. I fatti sono avvenuti all’alba in un zona di campagna. I due uomini erano vicini di casa. A quanto si apprende, la vittima sarebbe stata colpita con alcuni colpi di fucile in pieno volto. L’81enne si sarebbe poi tolto la vita con la stessa arma. Indagano i carabinieri. Si chiama Nicola Lacorte, di 53 anni, l’uomo ucciso dall’81enne Carmelo Cantoro. L’omicidio-suicidio è avvenuto in contrada Montescotano. Alla base del gesto dell’81enne, secondo alcuni vicini di casa, ci sarebbero futili motivi. Sul posto ci sono anche i vigili del fuoco per la presenza in casa dell’81enne di alcune bombole di gas. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il giovane, italiano di origine marocchina, stava spingendo a mano il suo veicolo per prendere al volo il bus con gli amici, ma è stato centrato dal mezzo pubblico
Il tecnico di Cessaniti, attuale ct della Slovacchia, potrebbe guidare gli azzurri con il fido Hamsik come vice
l'analisi
40 gol segnati e 36 subiti: dopo venticinque giornate di campionato, le cifre definiscono bene le due facce del Catanzaro
La relazione all'Istituto scolastico: "In classe non si riconosce il rispetto per le persone o le regole"
"La lotta instancabile condotta dai lavoratori ha dato i suoi frutti dopo oltre un anno di impegno e determinazione"
Quattro i veicoli coinvolti nel tamponamento. Traffico bloccato in direzione nord
Sul posto sono giunti i mezzi del 118, ma per il giovane - italiano di famiglia marocchina - non c'è stato nulla da fare
"Ci hanno procurato un danno notevole perché ci costringeranno a ricomprare tutti gli infissi e ci vorranno almeno 80mila euro"
La classifica della Fondazione Gazzetta Amministrativa dei costi sostenuti nel 2022 da Regioni e capoluoghi di Provincia
Ha riportato la rottura del setto nasale. Alla base dell'aggressione ci sarebbero dei futili motivi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved