Droga, detenzione a fini di spaccio e favoreggiamento: due arresti e una denuncia

paola scalea

Nella scorsa serata personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano, nel corso di un operazione di Polizia Giudiziaria, finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, nonché di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti, traeva in arresto, in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, C.D. classe 86 e la compagna D.A. classe 96.

Nello specifico il personale operante, durante un servizio di osservazione ed appostamento, notava il C.D. scendere nell’androne della sua abitazione e, dopo aver aperto il portone, fare accedere una persona alla quale in modo furtivo ed immediato consegnava qualcosa.

Nello specifico il personale operante, durante un servizio di osservazione ed appostamento, notava il C.D. scendere nell’androne della sua abitazione e, dopo aver aperto il portone, fare accedere una persona alla quale in modo furtivo ed immediato consegnava qualcosa.

Nella circostanza si udiva chiaramente la conversazione tra i due che inequivocabilmente verteva sulla compravendita di sostanza stupefacente di tipo marijuana. Dopo pochi minuti, gli agenti avevano modo di assistere alla cessione di sostanza stupefacente, da parte del citato C.D., ad altra persona. Successivamente giunta presso la predetta abitazione, per cui intervenivano prontamente.

Il succitato C.D. si dava a precipitosa fuga facendo perdere le sue tracce, mentre l’acquirente, tale R.M. classe 69, veniva fermato. Nell’occasione a terra veniva rinvenuto un involucro di cellophane con all’interno sostanza stupefacente del tipo Marijuana. Si procedeva, pertanto, ad effettuare una perquisizione all’interno dell’abitazione del citato C.D. ove si trovava la sua compagna. Nell’appartamento venivano rinvenute banconote di piccolo taglio per un totale di euro 330. E occultata, dietro uno specchio, sostanza stupefacente del tipo marijuana per un totale di grammi 60.

Abilmente occultata in un cassetto, inoltre, veniva rinvenuta una carta d’identità in bianco. Provento di furto avvenuto presso il comune di Corigliano.

Di quanto sopra, veniva notiziato il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari il quale disponeva che C.D. fosse accompagnato presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione dell’A.G. procedente. L’acquirente, R.M., veniva denunciato per favoreggiamento.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Emergono altri dettagli dall'inchiesta della Dda di Bologna: i profitti reimpiegati in 14 società intestate a prestanome
Eseguite 41 misure cautelari a carico di presunti affiliati alla 'ndrangheta reggina e crotonese. I dettagli e i numeri dell'inchiesta della Guardia di Finanza
Si tratta dell'ammissione più esplicita da parte dei cinesi che qualcosa di anomalo possa essere accaduto, anche se il governo di Pechino ha sempre negato
Quello del 2 giugno, secondo gli esperti, sarà un Ponte dai due volti sul fronte meteorologico
Coinvolto un soggetto ritenuto vicino ai clan locali, gravato da numerosi precedenti penali. Sigilli a 5 abitazioni e 2 terreni
Grande soddisfazione per i docenti del Dipartimento di Matematica e Fisica del Liceo catanzarese, da sempre fucina di talenti
L'associazione dei consumatori chiama in causa i pesanti rincari che si sono abbattuti sul comparto turistico.
Ecco il quadro del sondaggio Swg per il Tg La7 che delinea le intenzioni di voto nel giorno in cui il centrodestra fa il pieno nei ballottaggi delle elezioni comunali 2023
Trovato in possesso di numerosissimi contenuti riconducibili allo Stato Islamico, tra cui video di esecuzioni e manuali relativi alle armi e al confezionamento di ordigni
Smantellata un'organizzazione internazionale. Disposte numerose misure cautelari in carcere in tutta Italia
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved