Droga e 15mila euro nascosti in casa, arrestata una giovane coppia a Catanzaro

L'arresto è stato convalidato. Per l'uomo si sono aperte le porte del carcere, mentre la donna è finita ai domiciliari

La polizia di Stato di Catanzaro ha arrestato una giovane coppia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Venerdì scorso un equipaggio della Squadra Volante si è recata in via Teano per eseguire un controllo domiciliare a carico di Nino Berlingiere, persona attualmente sottoposta alla misura degli arresti domiciliari. Nella circostanza, notato un atteggiamento sospetto dell’uomo, gli agenti hanno eseguito una perquisizione domiciliare, estesa, avvalendosi di personale femminile, anche sulla convivente. Rinvenuta una pochette di colore marrone, contenente 2 involucri di cocaina, del peso complessivo di 48 grammi, e la somma di 405 euro in banconote di vario taglio, nonché un bilancino di precisione, regolarmente funzionante ed ancora intriso della medesima sostanza, avvolto in alcuni ritagli di cellophane trasparente, riconducibile al confezionamento delle dosi. Rinvenuto anche un pezzo di hashish del peso complessivo di 6 grammi.

Venerdì scorso un equipaggio della Squadra Volante si è recata in via Teano per eseguire un controllo domiciliare a carico di Nino Berlingiere, persona attualmente sottoposta alla misura degli arresti domiciliari. Nella circostanza, notato un atteggiamento sospetto dell’uomo, gli agenti hanno eseguito una perquisizione domiciliare, estesa, avvalendosi di personale femminile, anche sulla convivente. Rinvenuta una pochette di colore marrone, contenente 2 involucri di cocaina, del peso complessivo di 48 grammi, e la somma di 405 euro in banconote di vario taglio, nonché un bilancino di precisione, regolarmente funzionante ed ancora intriso della medesima sostanza, avvolto in alcuni ritagli di cellophane trasparente, riconducibile al confezionamento delle dosi. Rinvenuto anche un pezzo di hashish del peso complessivo di 6 grammi.

Trovati 15mila euro in un borsellino

La perquisizione, estesa all’abitazione, ha consentito altresì di rinvenire un borsellino contente la somma di 15mila euro, somma della quale i soggetti, dichiaratisi disoccupati, non hanno saputo dare contezza.

L’uomo è finito in carcere, la donna ai domiciliari

Dopo l’accompagnamento negli Uffici della Squadra Volante, la coppia è stata tratta in arresto per il reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti, in concorso e trattenuti presso le camere di sicurezza fino all’udienza di convalida, tenutasi nella mattinata del successivo 30 ottobre. Il Tribunale, in composizione Monocratica, ha emesso l’ordinanza di convalida dell’arresto e, valutando i gravi indizi di colpevolezza degli indagati, ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere per Berlingiere, catanzarese di 22 anni, e gli arresti domiciliari per B. M., catanzarese di 19 anni.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved