Droga nascosta a mezzo metro di profondità, arrestato un uomo nel Reggino

Il terreno smosso ha incuriosito i carabinieri che, notata la difformità con il resto dell’appezzamento, hanno scavato, trovando un sacchetto di plastica e un barattolo di vetro contenente della marijuana
droga nascosta terreno

Continuano i servizi di controllo del territorio da parte dell’Arma dei carabinieri volti al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. L’attività più recente svolta a Rosarno ha visto coinvolti i militari della Compagnia di Gioia Tauro, dello “Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria” e del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia che, durante un controllo al terreno adiacente la casa che si stava perquisendo, hanno trovato delle inflorescenze nascoste sottoterra a una profondità di circa mezzo metro.

Il terreno smosso ha infatti incuriosito i militari che, notata la difformità con il resto dell’appezzamento, hanno cominciato a scavare, rinvenendo così un sacchetto di plastica di colore nero e un barattolo di vetro contenente della marijuana. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, mentre l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il progetto si inserisce all’interno della politica per la riduzione dell’impatto ambientale sulle attività portuali
La vettura condotta dalla vittima è stata trascinata dallo smottamento, provocato dalle forti piogge abbattutesi nella zona
Un’indagine del New York Times rivela che le foto pubblicate ricompaiono su gruppi Telegram dove uomini condividono le loro fantasie sessuali
Indagato dalla Procura della Repubblica di Napoli, l’ex dirigente dem è coinvolto nell’inchiesta sulla riqualificazione al Rione Terra
I poliziotti sono stati al Liceo delle Scienze Umane “G.V. Gravina”, dove hanno affrontato il tema della violenza di genere
Il presidente campano ha ricevuto il procuratore di Napoli: “Piena collaborazione nell’interesse di tutto il Mezzogiorno”
Il collaboratore di giustizia alla Dda di Catanzaro: "L'avvocato mi ha regalato 2mila euro per l'impegno profuso"
La deputata del Pd ha fatto notare, inoltre, l’assenza di rappresentanti del governo durante le celebrazione dell’anniversario della tragedia
La Corte d’assise di appello di Catanzaro ha rideterminato due pene e confermato la condanna al presunto capo-cosca Agostino Marrazzo
“Le deroghe vigenti sono insufficienti ed occorrono modifiche sostanziali, in linea con le istanze che provengono dagli agricoltori"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved