Calabria7

Droga nella camera da letto, arrestato 26enne nel Cosentino

furto cellulare

Proseguono i servizi dalla Compagnia Carabinieri di Scalea sul fronte del contrasto allo spaccio ed al consumo di droga nel territorio dell’alto Tirreno cosentino.

A Diamante, nella frazione di Cirella, i militari del locale comando stazione, dopo una perquisizione personale e domiciliare, hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 26enne del posto. I militari, al culmine di un’articolata attività informativa, hanno deciso di accedere all’interno del domicilio dell’interessato dove hanno eseguito la perquisizione. Ben occultati all’interno di un armadio della camera da letto, sono stati rinvenuti 75 grammi di marijuana già divisi in dosi, due bilancini di precisione e materiale idoneo al confezionamento della droga. Le analisi condotte con celerità dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dell’Arma dei Carabinieri hanno permesso di accertare che dal quantitativo di sostanza stupefacente sequestrato avrebbero potuto essere ricavate circa 400 dosi di marijuana da destinare alla vendita al dettaglio. Informata la Procura della Repubblica di Paola, il 26enne è stato dichiarato in stato di arresto. L’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Non è l’Arena, Giletti cita Bocca e presenta il nostro editore Fabio Celia

Danilo Colacino

Furto in ospedale, rubati 18mila euro

Mirko

Corigliano Rossano, riorganizzazione Forze dell’Ordine

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content