Calabria7

Droga nella zona sud di Catanzaro, Ierace torna in libertà

catanzaro ierace

Torna in libertà Vincenzo Ierace, 37 anni, di Guardavalle, coinvolto nell’operazione Passo di Salto, il blitz della Dda di Catanzaro che nel 2018 ha portato ad oltre 50 arresti, per produzione, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, disarticolato quella che gli stessi inquirenti hanno definito come una “potente associazione” che operava nella zona sud di Catanzaro.

Ierace libero per il Tribunale ordinario

Lo ha deciso il Tribunale ordinario di Catanzaro, prima sezione penale, presieduto da Carmela Tedesco, a latere Antonella De Simone e Francesco Rinaldi, che ha revocato gli arresti domiciliari all’imputato, accogliendo l’istanza difensiva dell’avvocato Vincenzo Cicino.

Le motivazioni sostanzialmente sono due: durante i domiciliari non è stata rilevata infrazione alle prescrizioni imposte da parte dell’imputato, “sintomatico del buon esito del credito fiduciario accordatogli e il ruolo non apicale rivestito da Ierace “impone di ritenere cessate le residue esigenze di cautela sociale sottese alla misura in atto”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Droga: continua a spacciare cocaina dai domiciliari, in carcere

Matteo Brancati

Agenda Urbana, gruppo di associazioni per bando su immobili

Mirko

Comunali Catanzaro, Speziali a Costanzo: “Arresto Matacena coinvolge più Forza Italia che me”

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content