Calabria7

Droga, scoperta e distrutta piantagione canapa nel Reggino

In un’area demaniale di contrada Maldonato di Cosoleto, i carabinieri hanno scoperto, nascosta dalla fitta vegetazione, una coltivazione di canapa indiana composta da oltre 250 piante, tutte già con infiorescenze e di altezza compresa tra i 100 ed i 200 centimetri. Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto così come disposto dall’autorità giudiziaria. L’individuazione della coltivazione abusiva nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto nello scorso fine settimana dalla compagnia Carabinieri di Palmi, nel quale sono state controllate 309 persone, 183 mezzi ed eseguite 5 perquisizioni. Inoltre, i carabinieri della sezione radiomobile di Palmi, hanno denunciato in stato di libertà un 39enne, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, accusato di violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. L’uomo non è stato trovato in casa, perché era in quella dei genitori.

Il mese scorso, l’uomo è stato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, irrogata dal Tribunale di Reggio Calabria poiché ritenuto soggetto socialmente pericoloso e responsabile dei reati di coltivazione di sostanza stupefacente, simulazione di reato, ingiuria, minaccia e molestie.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Carabiniere calabrese si toglie la vita con pistola d’ordinanza

Matteo Brancati

Anas: proseguono lavori restyling tangenziale Reggio Calabria

manfredi

Blitz della Finanza in un negozio a Lamezia, sequestrati 14mila articoli

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content