Droga: spaccio fra minorenni nel Cosentino, 2 indagati

crotone

I carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro hanno notificato nella giornata di ieri a quattro ragazzi del posto, due 22enni e due 26enni, il decreto di avviso della conclusione delle indagini preliminari emesso dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, per i reati di detenzione e spaccio di droga del tipo marijuana, hashish e cocaina.

Le indagini condotte a partire dal gennaio del 2017 dalla Stazione di Trebisacce e dal defunto Maresciallo Vincenzo Bianco ebbero inizio a seguito di un fatto che colpì molto la comunità locale e cioè il ricovero in pronto soccorso di due giovanissimi a seguito dell’assunzione di cocaina venduta da due degli indagati.

Le indagini condotte a partire dal gennaio del 2017 dalla Stazione di Trebisacce e dal defunto Maresciallo Vincenzo Bianco ebbero inizio a seguito di un fatto che colpì molto la comunità locale e cioè il ricovero in pronto soccorso di due giovanissimi a seguito dell’assunzione di cocaina venduta da due degli indagati.

Le indagini avrebbero permesso di appurare sia tramite le attività intercettive avviate, sia tramite servizi di pedinamento e riscontro delle cessioni di sostanze stupefacenti, nonché mediante le testimonianze di alcuni assuntori, alcuni ancora minorenni, come O.A. fosse il principale protagonista di questa fitta rete di spaccio creata nel centro di Trebisacce e come lo stesso ricorresse al supporto della sua ragazza e di altri giovanissimi per perfezionare le cessioni di sostanza stupefacente del tipo cocaina, hashish e marijuana.

L’attività, durata poco meno di un anno, ha fatto emergere come la droga venisse venduta anche in pieno giorno ed in posti centrali del Comune dell’alto jonio cosentino, addirittura in un campetto da calcio frequentatissimo da ragazzi, sito nel pieno centro storico ed ha portato all’arresto in flagranza di reato di tre persone fra i cui due indagati, e ha permesso di sequestrare quasi 200 grammi di marijuna e svariate dosi di cocaina ed hashish.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il membro Udc chiede la restituzione del medaglione sacro sottratto dalla chiesa di Bovalino. “Ogni reato deve essere considerato grave”
Il governatore ha partecipato alla Conferenza dei delegati calabresi al congresso del partito svoltasi a Lamezia Terme
L'iniziativa è partita dalla Casa del Popolo Thomas Sankara e ha visto l'adesione di diverse realtà e associazioni cittadine
La struttura, funzionante da 30 anni, custodisce 90 mila volumi e gestisce oltre 2 milioni di schede bibliografiche on line
Già in passato si erano verificati episodi simili ai danni dell’imprenditrice. Coldiretti Calabria: "Un vile atto e un gesto inqualificabile" 
Per l’8 Marzo la città ospita il cartellone "Il senso delle donne”, sostenuto dal Comune in collaborazione con le associazioni del territorio
Il gruppo provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica si è riunito con la presenza della sottosegretaria all’Interno Wanda Ferro, tra altri
Le segreterie nazionali: “Riduzione preoccupante delle attività. La situazione sta degenerando in tutti i territori interessati, inclusa la Calabria”
Il caso
Dopo la vergognosa guerriglia post-derby le due Questure facciano subito luce su quanto accaduto. Ancora si attendono i Daspo dell’andata
A Lamezia Terme, il segretario generale del sindacato ha partecipato insieme a Roberto Occhiuto a un'iniziativa sullo sviluppo del Mezzogiorno
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved