Due carabinieri morti nel Salernitano, il cordoglio di Fervicredo

"E’ un giorno tristissimo per noi tutti e per l’Italia che ha perso due valorosi Servitori"

“E’ un giorno tristissimo per noi tutti e per l’Italia che ha perso due valorosi Servitori, due Carabinieri rimasti uccisi nell’ennesimo tributo di sangue al Dovere mentre erano in servizio. Un terzo Carabiniere è rimasto gravemente ferito e per lui e per i Familiari di tutti loro preghiamo intensamente, perché possano riprendersi presto da questa tragedia immane”.  Così Mirko Schio, Presidente di Fervicredo (Feriti e Vittime della criminalità e del Dovere) dopo che due Carabinieri sono morti in un grave incidente stradale avvenuto la notte scorsa lungo la strada statale che collega Eboli e il comune di Campagna, in provincia di Salerno. Si tratta del Maresciallo Francesco Pastore e dell’Appuntato scelto Domenico Ferraro.                            Ferito gravemente anche un terzo Carabiniere che era a bordo della vettura di servizio.

“Mentre piangiamo la scomparsa di due uomini che vestendo la divisa rappresentano un vanto per il nostro Paese, viene spontaneo rinnovare il nostro grazie a tutti coloro che lavorano per la sicurezza di tutti e che sono ben consapevoli di correre dei grandi rischi. A loro l’Italia deve davvero tanto, a loro e ai loro Familiari che condividono i sacrifici di una vita votata al servizio degli altri e che, in giorni come questo terribile di oggi, pagano il prezzo forse più alto perché restano senza i loro affetti più importanti. Nel solco dell’esempio di chi non c’è più continuiamo tutti a camminare stringendoci               a chi è rimasto orfano di un amore così grande, sapendo che tutti insieme rivivere si può”.  

“Mentre piangiamo la scomparsa di due uomini che vestendo la divisa rappresentano un vanto per il nostro Paese, viene spontaneo rinnovare il nostro grazie a tutti coloro che lavorano per la sicurezza di tutti e che sono ben consapevoli di correre dei grandi rischi. A loro l’Italia deve davvero tanto, a loro e ai loro Familiari che condividono i sacrifici di una vita votata al servizio degli altri e che, in giorni come questo terribile di oggi, pagano il prezzo forse più alto perché restano senza i loro affetti più importanti. Nel solco dell’esempio di chi non c’è più continuiamo tutti a camminare stringendoci               a chi è rimasto orfano di un amore così grande, sapendo che tutti insieme rivivere si può”.  

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved