Calabria7

E’ buio pesto per il Crotone: contro la Ternana arriva il terzo ko consecutivo

Tre sconfitte consecutive, otto punti in classifica e terzultimo posto in classifica. E’ crisi nera per il Crotone,  che perde anche nell’anticipo del turno infrasettimanale contro la Ternana e colleziona il nono ko in campionato. 1-0 il risultato finale di un match in cui i ragazzi di Marino hanno cercato in tutti i modi di reagire allo svantaggio imponendo il proprio gioco nella ripresa, ma i tre legni hanno negato il pari. Si complica sempre di più, dunque, la corsa salvezza per la squadra pitagorica, che nelle prossime settimane sarà chiamata a impegni delicatissimi.

Primo tempo

In avvio parte fortissima la Ternana, con Donnarumma e Partipilo che impegnano subito il portiere avversario. Al 10′, le Free sbloccano il match con Falletti che recupera la sfera a centrocampo e si invola verso la porta avversaria dove scarica un tiro potente e preciso. La reazione dei pitagorici arriva dopo pochi minuti: Mulattieri riceve da Giannotti e sfodera una conclusione rasoterra che viene deviata da Sorensen e scheggia il palo. Al 23′ è Volendam a rendersi pericoloso con un colpo di testa da buona posizione, mentre cinque minuti più tardi Koutsoupias interviene in tuffo su un cross di Partipilo non riuscendo però ad indirizzare bene. Gli ospiti non mollano e al 35′ creano un brivido alla difesa avversaria con una conclusione di Giannotti, ma la chance più ghiotta arriva quattro minuti più tardi con Canestrelli che, tutto solo, di testa da pochi passi schiaccia troppo mandando alto sopra la traversa. Al 41′ la Ternana resta in dieci per l’ingenua doppia ammonizione comminata a Proietti e nel finale di frazione i rossoblù sfiorano ancora il vantaggio con un ottimo calcio di punizione battuto da Vulic che Iannarilli devia sulla traversa.

Secondo tempo

L’inizio della ripresa è animato dallo stesso copione: il Crotone attacca e al 48′ Iannarilli mette la punta delle dita su un gran tiro di Mulattieri da fuori area deviando il pallone sulla traversa. Dieci minuti più tardi è Falletti a calciare un ottimo calcio di punizione che termina alto di poco, ma gli Squali continuano a proporsi alla disperata ricerca del pari e al 60′ Nedelcearu chiama Iannarilli all’ennesimo intervento. Nel finale Marino manda in campo Schirò e Oddei, ma a sfiorare la rete è la Ternana: al minuto 80 Koutsoupias arriva prima di tutti su un rimpallo e calcia di prima intenzione impegnando Festa. Il portiere pitagorico compie un autentico miracolo al minuto 84 su una bella conclusione al volo di Boben, mentre in pieno recupero Mazzocchi prova il tiro a giro sfiorando la rete. (a.b.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fase 2: Sculco, “Comune Crotone eroghi i buoni spesa”

Matteo Brancati

Partono gli incarichi anche per gli staff della giunta Occhiuto, ecco i primi nomi

Sergio Pelaia

Spirlì e Minasi celebrano le atlete calabresi reduci dai successi di Tokyo

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content