Ecco Polis, il passaporto arriva alle Poste nei piccoli comuni: saranno 7.000 sportelli

Per i comuni con meno di 15 mila abitanti. Da oggi, 16 milioni di italiani potranno chiedere il rilascio del documento all’ufficio postale
poste

Si chiama Polis e da oggi consentirà a 16 milioni di italiani di poter chiedere il rilascio del passaporto direttamente all’ufficio postale. Il progetto, destinato ai comuni con meno di 15 mila abitanti, è stato presentato questa mattina a Roma, alla presenza anche del ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, e ai vertici di Poste Italiane.

“Grazie alla collaborazione con Poste Italiane, e alla sua capillare rete di uffici sul territorio, stiamo progressivamente spostando il baricentro delle attività del Viminale per renderlo sempre più vicino alle esigenze dei cittadini”, ha detto il ministro ricordando l’importanza dei piccoli centri “che – ha aggiunto – rappresentano la spina dorsale del nostro Paese”.

“Grazie alla collaborazione con Poste Italiane, e alla sua capillare rete di uffici sul territorio, stiamo progressivamente spostando il baricentro delle attività del Viminale per renderlo sempre più vicino alle esigenze dei cittadini”, ha detto il ministro ricordando l’importanza dei piccoli centri “che – ha aggiunto – rappresentano la spina dorsale del nostro Paese”.

In totale, a regime, il progetto coinvolgerà 6.993 uffici postali in tutta Italia. “Diventiamo punto di riferimento della pubblica amministrazione – le parole della presidente di Poste, Silvia Maria Rovere -, contribuendo a ridurre i divari tra centri e periferie”. La presidente ha sottolineato anche il “grande contributo alla transazione green” grazie alla riduzione delle emissioni negli uffici. “Polis – ha concluso – sarà ricordato come un tassello fondamentale del progresso del Paese, soprattutto nel rapporto tra pubblica amministrazione e aziende private”.

“Polis – ha aggiunto l’amministratore delegato, Matteo Del Fante – procede rispettando con puntualità la tabella di marcia e suscita grande interesse anche in Europa per il suo valore inclusivo e per la capacità di offrire servizi essenziali al cittadino che risiede in piccoli comuni, mettendolo al pari di chi vive nelle grandi città ed ha facile accesso agli uffici e ai servizi, grazie all’idea innovativa di ufficio postale che funge da sportello unico della pubblica amministrazione”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved