Calabria7

Elezioni Lamezia, presentati lista e candidato sindaco del M5S

(ndl) Presso il punto d’incontro cittadino di Corso Nicotera è stata presentata alla città di Lamezia la lista del Movimento 5 Stelle che correrà con proprio candidato a sindaco alle elezioni amministrative di domenica 10 novembre.

A competere sarà com’è noto Silvio Zizza, volto noto al mondo calcistico regionale per essere stato a lungo direttore sportivo della Vigor Lamezia tra i professionisti e in serie D, oltre che osservatore per alcune società di A e B.

Storico attivista del Meetup cittadino, Zizza, visibilmente emozionato e responsabilizzato, ha rimarcato l’unità della propria squadra, “di fatto come se fosse composta da venticinque candidati a sindaco”.

Si tratta di persone lontane anni luce da frequentazioni o parentele pericolose che, lo ricordiamo, hanno portato a ben tre scioglimenti per infiltrazioni mafiose in appena un quarto di secolo.

“Con noi la mafia non entrerà più nel Comune. A chi ci considera inesperti dico che se i  cosiddetti competenti hanno portato la città chi al pre-dissesto e chi a ben tre scioglimenti, andiamo fieri della nostra presunta inesperienza”.

IL PROGRAMMA ELETTORALE

Per quanto riguarda i punti salienti del programma elettorale Zizza, che era affiancato dall’onorevole Giuseppe D’Ippolito, si punterà a replicare in piccola scala le municipalità di Roma, con la divisione formale del territorio comunale in una sorta di cinque municipi (Nicastro, Sambiase, Sant’Eufemia, Fronti e San Pietro Lametino), ciò al fine di non abbandonare alcun quartiere periferico.

Particolare attenzione sarà poi posta a punti come l’assistenza per gli studenti disabili, l’eliminazione delle strisce blu in centro, la detassazione per chi affitta locali commerciali e consumo zero del territorio.

Facendo un istintivo parallelo con il calcio, Zizza ha paragonato la propria lista all’ Atalanta, “squadra sulla carta non accreditata per la vittoria finale, ma in grado di sorprendere in positivo, vendere cara la pelle e battere anche compagini più blasonate. Puntiamo al ballottaggio”.

Giuseppe D’ippolito, a sua volta candidato a primo cittadino nel 2015, si è augurato che la prossima amministrazione comunale porti regolarmente a termine il proprio mandato, senza nascondere i timori per qualche nome imbarazzante presente in alcune delle liste concorrenti.

D’ippolito ha anche rimarcato i gravi conflitti di interesse che coinvolgerebbero, in caso di elezione, un paio dei restanti aspiranti sindaci. “Chiunque andrà a guidare la città – ha concluso – sa perfettamente che troverà soltanto macerie, per cui occorrerà un patto di collaborazione tra tutte le forze politiche nell’interesse comune”

I 24 NOMI DELLA LISTA A SOSTEGNO DI ZIZZA

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Maxi truffa di carburante tra Catanzaro e Reggio Emilia, dieci rinvii a giudizio

manfredi

Cambiamenti climatici, “Catanzaro Lido come Venezia e Trieste” (VIDEO)

manfredi

Catanzaro, tori escono dal circo e pascolano sulla strada

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content