Elezioni Lamezia, secondo comizio pubblico per candidato Cristiano

Il pubblico al comizio di Cristiano

(ndl) – Anche per il candidato indipendente a sindaco di Lamezia Massimo Cristiano è stato un fine settimana molto intenso di attività elettorale.

Dopo Piazza Fiorentino a Sambiase teatro dell’incontro il centralissimo corso Giovanni Nicotera a Nicastro. Anche in questa circostanza, Cristiano ha ribadito i concetti guida del suo programma elettorale espressi nel precedente incontro con i cittadini ed illustrati con l’ausilio di «slide» su un maxischermo luminoso.

Dopo Piazza Fiorentino a Sambiase teatro dell’incontro il centralissimo corso Giovanni Nicotera a Nicastro. Anche in questa circostanza, Cristiano ha ribadito i concetti guida del suo programma elettorale espressi nel precedente incontro con i cittadini ed illustrati con l’ausilio di «slide» su un maxischermo luminoso.

Alla presenza di una folta cornice di pubblico, noncurante della pioggia, il candidato delle liste civiche «La Svolta» e «Nuova Lamezia», ha parlato di burocrazia, di ambiente, di PSC, di edilizia, disabilità, sport, cultura, del piano piano spiaggia.

Inoltre di periferie abbandonate, di  turismo, dei servizi pubblici, dei conti pubblici ed infine di trasparenza e soprattutto legalità. Faremo un operazione trasparenza e verità sui conti pubblici e contratti pubblici entro il primo mese.

Se verrò eletto Sindaco, creerò una Lista di disoccupati per aggredire il degrado da cima a fondo. Metteremo in campo un assessorato alla salute per tutelare il nostro ospedale.

Massima attenzione verso il nostro aeroporto, troppi ritardi da parte della Regione e di Sacal per la realizzazione della nuova Aerostazione, già finanziata dalla Comunità Europea.

Siamo la vera novità di questa campagna elettorale, gente del popolo, gente del fare, senza padroni.

A conclusione dell’applauditissimo incontro il candidato ha parlato di daspo urbano e della scottante tematica del campo Rom di Scordovillo già affrontate in diverse altre circostanze.

Sempre nella giornata di ieri, ma in mattinata, il viaggio di Cristiano ha toccato la popolosa frazione di Zangarona. Anche qui riscontrate una serie di inefficienze, prima tra tutte l’assenza di trasporto pubblico e poi la mancanza di decoro urbano.

Anche per Zangarona, il candidato a Sindaco Cristiano ha proposto il progetto di defiscalizzazione per quei commercianti che intendessero avviare delle attività in loco per evitare lo spopolamento. A ciò si affianca l’idea di un nuovo Piano comunale strutturale che possa permettere alla zona una naturale ed auspicabile espansione con tutti i servizi annessi.

Sempre a Zangarona in evidenza una pericolosa frana che insiste da tantissimi anni e che Comune non ha mai preso in considerazione, con grave rischio per la popolazione.

Secondo Cristiano: «Qui manca  un centro di aggregazione sociale, e non esistono parchi urbani.

Redazione Calabria7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un fenomeno drammatico e particolarmente preoccupante. La Polizia fornisce i numeri per consentire l'avvio immediato delle ricerche
Si terrà venerdì 31 maggio nell’Auditorium del Campus “Salvatore Venuta”, all’Università “Magna Graecia” di Catanzaro
E' stata avvistata a poca distanza dalle coste di Briatico, l’esemplare era in evidente stato di difficoltà
Vincitore del primo premio e di tutti i premi speciali in alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali per pianoforte
Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali di Crotone per un totale di 850 euro
Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne.
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved