Calabria7

Elezioni, neosindaco San Luca: “Legalità e trasparenza, sarà giunta del popolo”

“Sarà una Giunta del popolo, San Luca ne ha bisogno”. All’indomani dell’elezione Bruno Bartolo ha le idee chiare sulle priorità per San Luca, il paese della provincia di Reggio Calabria rimasto per anni senza sindaco dopo essere stato sciolto per infiltrazioni mafiose. “La nostra azione sarà improntata sulla trasparenza, legalità e rispetto delle regole – dice all’Adnkronos Bartolo – e chi non si riconosce in questi principi deve stare lontano dall’amministrazione”. Con la lista San Luca ai Sanluchesi e 1263 voti Bartolo ha ottenuto il 90,2% delle preferenze battendo l’altro candidato in campo, il massmediologo Klaus Davi che si è fermato al 9,79%.

“Sarebbe stata un’onta terribile per il paese non avere un sindaco e per questo ho deciso di scendere in campo, di metterci la faccia. I cittadini di San Luca volevano un sindaco – sottolinea – un’amministrazione eletta democraticamente e i dati sull’affluenza lo testimoniano”. “La mia sarà una giunta del popolo, una squadra del popolo – dice il neosindaco – Il mio vicesindaco sarà Francesco Micchia e ora restano da decidere le deleghe. Se vorrà, una sarà per Klaus Davi, ad unirci c’è stato l’intento comune di ridare un sindaco a San Luca, il fine unico è risollevare le sorti della comunità”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, Mater Domini-Aopc: integriamo? Qualcuno mormora: Meglio se non lo facciamo

Danilo Colacino

Oltre le apparenze, al via la 56esima Giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni

manfredi

Inizia sgombero San Ferdinando, 600 uomini impegnati nell’operazione

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content