Elezioni politiche 2022, guida ai risultati: ecco cosa succede se…

Intanto, è possibile provare a tracciare gli scenari possibili guardando alla quantità di voti che prenderà la coalizione che avrà più voti nel proporzionale
risultati elezioni politiche

I primi exit poll delle elezioni politiche 2022 arriveranno a urne chiuse, dopo le 23. E saranno, come sempre, dati provvisori, parziali e con un significativo margine di errore. La prima proiezione su dati veri, per il Senato, arriverà verso mezzanotte e mezza, mentre per la Camera sarà necessario aspettare ancora, intorno alle 2.

Intanto, è possibile provare a tracciare gli scenari possibili guardando alla quantità di voti che prenderà la coalizione che avrà più voti nel proporzionale, che assegna i due terzi dei seggi. Numeri alla mano, quelli disponibili finora sono quelli degli ultimi sondaggi, non può che essere il centrodestra. La legge elettorale, per come è costruita, premia infatti le coalizioni e l’unica coalizione ‘larga’ in campo è quella di Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e i moderati di Maurizio Lupi.

Intanto, è possibile provare a tracciare gli scenari possibili guardando alla quantità di voti che prenderà la coalizione che avrà più voti nel proporzionale, che assegna i due terzi dei seggi. Numeri alla mano, quelli disponibili finora sono quelli degli ultimi sondaggi, non può che essere il centrodestra. La legge elettorale, per come è costruita, premia infatti le coalizioni e l’unica coalizione ‘larga’ in campo è quella di Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e i moderati di Maurizio Lupi.

Il dato del Senato

Il dato a cui guardare, scrive l’Adnkronos, è quello del Senato. Se Meloni e &. restassero sotto il 40% si aprirebbe uno scenario di sostanziale ingovernabilità e spetterebbe al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, individuare la strada per provare a formare una maggioranza. Lo stesso quadro post elezioni 2018 che portò, dopo diversi tentativi e un percorso accidentato alla nascita del governo giallo-verde. Se il centrodestra si attestasse fra il 40 e il 42%, avrebbe la maggioranza ma con solo una decina di senatori di margine. Come avvenne per l’Unione di Romano Prodi a i tempi di Bertinotti e Turigliatto. Se andasse oltre il 42%, la maggioranza sarebbe larga e il governo di centrodestra potrebbe contare su un sostegno parlamentare stabile e difficilmente alterabile.

I risultati dei singoli partiti

Particolarmente sensibili anche i risultati dei singoli partiti. Con alcuni numeri da tenere presente. FdI potrebbe festeggiare con maggiore soddisfazione sopra il 25%. La soglia del 20% è significativa per il Pd: sotto si va verso la sconfitta totale, sopra e salendo fino al 25% il risultato assumerebbe proporzioni sempre più digeribili per il segretario Enrico Letta. La Lega sotto il 10% avrebbe molto meno peso nella coalizione di centrodestra. Chi tra il Terzo Polo e Forza Italia dovesse avere più voti potrebbe rivendicare un’opzione futura sull’area di centro più moderata. Per i Cinquestelle una soglia significativa è il 15%. Sarebbe un risultato che riporterebbe comunque il movimento di Giuseppe Conte al centro della politica italiana.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
l'analisi
40 gol segnati e 36 subiti: dopo venticinque giornate di campionato, le cifre definiscono bene le due facce del Catanzaro
La relazione all'Istituto scolastico: "In classe non si riconosce il rispetto per le persone o le regole"
"La lotta instancabile condotta dai lavoratori ha dato i suoi frutti dopo oltre un anno di impegno e determinazione"
Quattro i veicoli coinvolti nel tamponamento. Traffico bloccato in direzione nord
Sul posto sono giunti i mezzi del 118, ma per il giovane - italiano di famiglia marocchina - non c'è stato nulla da fare
"Ci hanno procurato un danno notevole perché ci costringeranno a ricomprare tutti gli infissi e ci vorranno almeno 80mila euro"
La classifica della Fondazione Gazzetta Amministrativa dei costi sostenuti nel 2022 da Regioni e capoluoghi di Provincia
Ha riportato la rottura del setto nasale. Alla base dell'aggressione ci sarebbero dei futili motivi
Al momento dell'incendio, nell'abitazione c'era il solo proprietario che non ha riportato alcun danno
La giovane, seguita nel percorso dalla professoressa Marinzia Cordiano, ha brillantemente superato le due fasi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved