Calabria7

Ema-Ecdc: “Il ciclo completo del vaccino è vitale contro la variante Delta”

variante Delta

Completare la vaccinazione è “vitale” per avere la massima protezione contro il Covid-19, varianti incluse come la Delta. Lo affermano in una nota congiunta il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l’Agenzia europea per i medicinali (Ema). “L’adesione al ciclo di vaccinazione raccomandato – si legge nella nota – è fondamentale per beneficiare del più alto livello di protezione contro il virus” e le sue varianti.

Soprattutto perché, si legge ancora nella nota congiunta, “la variante Delta si diffonde sempre più” e i dati “suggeriscono che entrambe le dosi di un vaccino Covid-19 a 2 dosi come Comirnaty, Spikevax o Vaxzevria sono necessarie per fornire una protezione adeguata contro la variante Delta”. Ma, si osserva ancora nella nota, “ci sono ancora 10 Paesi dell’Ue e dello spazio economico europeo in cui quasi il 30% o più degli individui di età superiore agli 80 anni non ha ancora completato il ciclo di vaccinazione raccomandato”.

“Ci sono buone basi scientifiche per aspettarsi che” la vaccinazione eterologa “sia sicura ed efficace quando applicata contro il Covid-19”, aggiungono. “Non siamo nelle condizioni di fare una raccomandazione definitiva sull’utilizzo di diversi vaccini per le due dosi – osservano Ema ed Ecdc – ma nonostante questo i risultati preliminari degli studi condotti in Spagna, Germania e Uk suggeriscono una risposta immunitaria soddisfacente e nessun problema di sicurezza”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità, Uil: “Cotticelli attivi tavolo confronto”

manfredi

Di Lieto (Codacons), Santelli affidi l’emergenza Covid-19 a Tansi

Danilo Colacino

Vertenza Sant’Anna, il direttore sanitario Capomolla: “C’è un disegno preordinato per la chiusura”

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content