Calabria7

Emergenza Covid, l’Asp di Catanzaro recluta nuovo personale medico

asp Catanzaro coronavirus

L’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro ha operato il reclutamento di nuovo personale per fronteggiare l’emergenza Covid-19. L’Asp ha chiesto alla Regione Calabria l’integrazione di personale medico sanitario, che comprende in particolare 50 infermieri, 25 Oss (operatori socio-sanitari), 5 tecnici Rx, 8 medici di Pronto soccorso. E ancora 2pneumologi, 4 anestesisti, 2 biologi, 4 radiologi, 1 dirigente farmacista, direzione medica di presidio 1 unità (con esperienza in epidemiologia). Per la specialistica ambulatoriale è previsto il prolungamento dell’orario per 1 tossicologo (18 ore), 1 patologo clinico (16 ore), 1 biologo (34 ore).

Reclutamento straordinario

In relazione al reclutamento straordinario di 20 infermieri e 8 Oss autorizzati dalla Regione Calabria, nello specifico, per gli Oss a tempo determinato e a tempo pieno, per 6 mesi, l’Asp ha proceduto con l’utilizzo della graduatoria concorsuale dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio, unica azienda ad aver dato riscontro alla richiesta. Per gli infermieri si è proceduto mediante avviso di manifestazione di interesse tra i candidati idonei collocati nella graduatoria aziendale, disponibili a ricoprire gli incarichi a tempo determinato e a tempo pieno per 6 mesi, essendo rimaste prive le riscontro le richieste effettuate dall’Asp alle aziende sanitarie e ospedaliere della Regione Calabria di graduatorie concorsuali valide.  L’Asp ha conferito un incarico a tempo indeterminato per la durata di 6 mesi non rinnovabile per l’assunzione di un dirigente biologo e 2 tecnici sanitari di laboratorio biomedico. Per il dirigente si è attinto dalla graduatoria concorsuale dell’Asp di Crotone, ed è stato assegnato al settore di Microbiologia all’interno del laboratorio analisi di Polo ospedaliero di Lamezia Terme. Non essendo ancora pervenute disponibilità da graduatorie regionale per il reclutamento dei Tecnici di laboratorio si sta procedendo per un apposito avviso.

Offerta sanitaria allargata agli Istituti scolastici

Indetto anche un avviso pubblico per il conferimento di 64 incarichi di collaborazione coordinata e continuativa di infermiere da assegnare agli istituti scolastici della provincia di Catanzaro al fine di implementare l’offerta sanitaria territoriale. Si è proceduto alle proroghe degli incarichi a tempo determinato in scadenza il 10 novembre 202 di 15 infermieri la cui spesa dovrà gravare sui fondi appositamente costituti per fronteggiare l’emergenza Covid 19. L’Asp ha comunicato alla Struttura commissariale e al dipartimento della Tutela e della Salute della regione Calabria che, per far fronte alle esigenze straordinarie e urgenti derivanti dall’attuale periodo emergenziale, che sta procedendo al reclutamento di 6 unità di infermieri a completamento delle 20 unità già autorizzate e ulteriori 9 unità di personale infermieristico e 2 unità di personale medico. Reclutati anche i medici da inserire nelle postazioni Usca. E’ infine in itinere il reclutamento di 2 dirigenti medici nella disciplina di Anestesia e Rianimazione. (d.r.)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“AstraZeneca preferibile per gli over60”, le dichiarazioni di Locatelli

Mirko

Serie C, vince la Reggina. Pareggi per Catanzaro e Rende

manfredi

Gerry Scotti: “Finalmente a casa, sono guarito dal Covid”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content