Calabria7

Entusiasmo Vibonese: terzo successo di fila contro il Francavilla

di Antonio Battaglia – Vittoria al cardiopalma, la terza di fila: il “Razza” è tornato a gioire per una Vibonese che ora si assesta in zona play-off.

La squadra di Modica ha battuto una Virtus Francavilla reduce dall’esaltante poker rifilato al Catanzaro: un banco di prova evidentemente non semplice, che ha difatti mostrato parecchie perplessità tra le file rossoblu. A scanso di equivoci, basti rivedere la prima frazione condita da errori in fase di impostazione e nella retroguardia.

Il gol del pari ha di certo riaperto un match che sembrava senza speranze, fino alla gioia finale a firma di Prezzabile. La zona calda sembra lontana, quella play-off… ormai a portata di mano.

Andiamo alla cronaca. Dopo le iniziali fasi di studio, a passare in vantaggio è la Virtus Francavilla al minuto 9: Tiritiello intercetta il pallone a centrocampo e avanza fino al limite dell’area, dove serve Di Cosmo il quale insacca un bel tiro. La risposta della Vibonese non arriva: squadra troppo spenta, senza idee e quasi rinunciataria di fronte alla tranquilla gestione degli ospiti.

Nel momento peggiore, gli ipponici hanno però la fortuna di trovare il gol del pari: Battista serve da destra Pugliese, che scavalca il portiere avversario con una precisa conclusione di prima. E’ il colpo che rinvigorisce la squadra di casa, vicina al minuto 44 al gol del pari con un tiro di Bernardotto respinto da Poluzzi.

Nella ripresa si assiste ad un match abbastanza confuso: la Vibonese si fa notare per la grande spinta offensiva, ma deve fare i conti con il muro biancorosso. Al 52′, sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio: passaggio verticale di Castorani per Perez, che a pochi passi dalla porta viene anticipato da Del Col. Al 64′, Emmausso impensierisce gli avversari con una bella punizione che obbliga Poluzzi all’intervento.

La squadra di Modica manovra bene il pallone ma accusa fiacchezza e imprecisione nei pressi della trequarti biancazzurra. Nell’ultimo quarto d’ora, tuttavia, è assedio dei padroni di casa: al minuto 78, Tumbarello dal limite sfodera una conclusione deviata con la punta delle dita in corner da Poluzzi. All’82’, Emmausso sfrutta una disattenzione di Albertini e calcia verso lo specchio da posizione defilata, trovando la buona guardia del portiere avversario.

Trocini prova a smuovere i suoi cambiando il volto dell’attacco, ma la Vibonese si compatta e ad un minuto dal 90′ trova il gol del vantaggio: pallone respinto da Poluzzi, Tito raccoglie e crossa in mezzo ma questa volta l’estremo difensore biancazzurro è impreciso e lascia a Prezzabile l’occasione di depositare in rete.

Sulle ali dell’entusiasmo, i rossoblu continuano ad attaccare e al 92′ sfiorano il 3-1 con una clamorosa chance divorata da Emmausso a tu per tu con Poluzzi. Inutili gli assalti degli ospiti: il “Razza” torna finalmente a gioire.

Redazione Calabria 7

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Club Massimo Palanca: “Tifosi del Catanzaro non sono razzisti”

Mirko

Noto, forse era già tutto deciso e mi rode il… persino parlarne con chi dovere (VIDEO)

manfredi

Cosenza, la salvezza si fa sempre più dura: a Salerno bisogna vincere

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content