Calabria7

Equitazione, premiata la catanzarese Alessandra Amelio

L’equitazione catanzarese ha una nuova campionessa. Vincendo il concorso “Next generation” di Piazza di Siena, Alessandra Amelio ha arricchito la già nobile tradizione catanzarese. Dopo il trionfo nel più prestigioso concorso nazionale, la quindicenne ha ricevuto in Comune una targa ricordo dell’amministrazione comunale. “Ha dato altro lustro alla nostra città”, ha detto l’assessore allo sport, Domenico Cavallaro, consegnandole il premio. Ad affiancarlo l’assessore Alessio Sculco. Accompagnata dai genitori, dai nonni, da alcune sue compagne di squadra e dall’istruttore Vittorio Gariani, Alessandra ha raccontato i sacrifici che l’hanno portata al successo a Piazza di Siena e le emozioni scaturite una volta salita sul gradino più alto del podio nella splendida cornice di villa Borghese, in una kermesse che è da sempre la più importante del panorama dell’equitazione italiana.

Prossimo appuntamento, per lei, i campionati regionali in programma a Bisignano fra il 13 e il 15 giugno. Durante la premiazione, Alessandra, che pratica questo sport da quando aveva quattro anni, ha spiegato insieme al suo istruttore quanta abnegazione e quanto tempo servano per competere ai massimi livelli: dalle due ore e mezzo di allenamenti quotidiani al Podere delle Carrozze, nel quartiere Siano, alle lunghissime trasferte per gareggiare, insieme al suo cavallo, “High tech”, nelle più importanti manifestazioni del circuito tricolore senza comunque tralasciare gli studi (ha voti eccellenti in qualsiasi materia, frequenta l’istituto tecnico Industriale) e la passione per l’insegnamento: è catechista all’Immacolata”. “La “storia” di Alessandra Amelio è un bell’esempio di tenacia e volontà e di sogni che si realizzano”, ha affermato Cavallaro augurando all’amazzone nuovi e prestigiosi trionfi”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tragedia del camping “Le Giare”, il ricordo del sindaco di Catanzaro

Alessandro De Padova

Catanzaro, riconosciuto a sindacalista infortunio sul lavoro in itinere

Matteo Brancati

Pd Calabria, la Pasqua non pare essere stata di risurrezione

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content