Esce per andare al lavoro, 23enne scompare nel nulla

La madre, tornata a casa la sera dal lavoro, non ha trovato la figlia e, preoccupata, ne ha denunciato la scomparsa

Scomparsa nel nulla e senza un motivo che ne giustifichi l’assenza. Non si hanno più notizie a Salerno di una ragazza di 23 anni, Brenda Cuomo, di Capriglia, che da ieri non si trova più. I genitori nella tarda giornata di ieri ne hanno denunciato la scomparsa alla stazione dei carabinieri di Mercatello. I militari si sono messi subito al lavoro per ritrovare la giovane. Insieme a lei, non si trova neanche la sua auto, una Clio bianca. Non si tralascia nessuna pista. La giovane, dalla corporatura minuta – è alta 1,60 per 45 chili -, non ha con sé il cellulare, ritrovato a casa, ma solo il portafogli. Secondo fonti investigative, a detta dei genitori, la 23enne non avrebbe alcun fidanzato o relazione nota e non soffrirebbe di depressione né faceva assunzione di droghe o psicofarmaci. Viene descritta come una ragazza normale.

L’ultimo contatto con lei risale alle ore 14.30 di ieri, quando la giovane ha telefonato alla madre avvisandola che era a casa e non era andata al lavoro perché aveva fatto tardi la sera prima e si era molto dispiaciuta per questo. La ragazza, infatti, fa la commessa in un negozio della zona orientale della città. Sempre secondo fonti investigative, però, non sembra plausibile che questo abbia potuto scatenare l’allontanamento. La madre, tornata a casa la sera dal lavoro, non ha trovato la figlia e, preoccupata, ne ha denunciato la scomparsa.

L’ultimo contatto con lei risale alle ore 14.30 di ieri, quando la giovane ha telefonato alla madre avvisandola che era a casa e non era andata al lavoro perché aveva fatto tardi la sera prima e si era molto dispiaciuta per questo. La ragazza, infatti, fa la commessa in un negozio della zona orientale della città. Sempre secondo fonti investigative, però, non sembra plausibile che questo abbia potuto scatenare l’allontanamento. La madre, tornata a casa la sera dal lavoro, non ha trovato la figlia e, preoccupata, ne ha denunciato la scomparsa.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Sulle politiche di immigrazione anche le regioni e i comuni possono avere un ruolo fondamentale. Occorre aprire un confronto istituzionale"
E' quanto deciso dalla Corte d'appello di Roma nei confronti di un cittadino cinese sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale
Un incontro tra passato, presente e futuro, quello che ha visto protagonista l'attrice catanzarese Elena Gigliotti al Teatro Comunale
I lavoratori sono in sciopero per la procedura di licenziamento collettivo che prevede 28 esuberi, tra cui 15 giornalisti e 13 grafici
L’incontro vuole approfondire le tematiche relative ai bonus fiscali, il cui futuro è collegato all’iter di approvazione della Legge di Bilancio 2024
Annullate su richiesta dell'avvocato Tommaso Zavaglia altre due ordinanze di custodia cautelare. Ecco di chi si tratta
Finora le loro fatiche dolciarie non erano mai state esposte alla curiosità della cittadinanza, la Notte Piccante è stata il loro "battesimo"
Con l’atto dell’avvocato Pitaro si chiede di sapere se sia stata data tempestiva e corretta e puntuale esecuzione al punto 15.5 del Protocollo d’Intesa
Il documento, approvato con decreto del presidente Occhiuto, vede la luce dopo studio e confronto con gli operatori del settore
Prima di calare il sipari propone per l'ultimo weekend del mese al Palazzo Mazza di Borgia con la sezione speciale collaterale Borgia Borgo Espanso
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved