Calabria7

Esclusiva, Ministro Provenzano: “Pronti ad un’eventuale emergenza Sud” (VIDEO)

di Antonio Battaglia – Il Decreto Chiudi Italia, annunciato due giorni fa dal Presidente del Consiglio dei Ministri, non è bastato a contenere la circolazione di persone verso il Sud.

Da questa mattina, ad esempio, si è reso necessario l’intervento dell’Esercito per disciplinare il consistente afflusso di auto all’imbarcadero di Villa San Giovanni sui traghetti privati per Messina. I controlli serrati proseguono anche nelle stazioni ferroviarie: proprio ieri, in tal senso, sono state fermate a Paola 15 persone provenienti da un treno Frecciabianca di Roma e prive di valida autocertificazione.

A tal proposito, la redazione di Calabria 7 ha contattato in esclusiva Giuseppe Provenzano, Ministro per il Sud e la coesione territoriale, che ha tenuto a precisare: “La maggior parte dei cittadini sta dimostrando grande senso di responsabilità e sacrificio. Nonostante ciò, vanno denunciati purtroppo comportamenti sciagurati e che vanno contro le nostre disposizioni. Siamo in contatto con governatori per garantire maggiori controlli, c’è un ampio dispiegamento di forze dell’ordine. Deve crescere la responsabilità sociale dei cittadini, altrimenti questa battaglia la perdiamo”.

La sanità in Calabria, commissariata da dieci anni, ha subito molti tagli con conseguenti chiusure di presidi ospedalieri e riduzione di personale e strumentazione: “Bisogna rafforzare la sanità pubblica, molte scelte sono state fatte negli interessi di quella privata – continua Provenzano – L’emergenza non finirà in un giorno, ma ci restituisce la frattura territoriale che dobbiamo colmare”.

La Ndrangheta, in tutto ciò, ha grande responsabilità: “Questa vicenda dà delle lezioni a tutti. In ogni settore della vita sociale c’è il peso della criminalità organizzata. Non possiamo abbassare la guardia su questo pericoloso virus”.  Infine, Provenzano avverte: “Stiamo lavorando per creare reparti appositi di Covid, raddoppiando posti letto in terapia intensiva. Nonostante l’epidemia si sia concentrata al Nord, dobbiamo essere pronti all’eventuale emergenza al Sud. Le misure drastiche di contenimento servono proprio ad impedire che il contagio dilaghi nel Meridione”.

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Parente (FI): candidatura Occhiuto a Governatore è lanciata (SERVIZIO TV)

Carmen Mirarchi

Prefettura Cosenza: onorificenze per quattro cittadini benemeriti

manfredi

Oliverio: prima grana col nuovo commissario Cotticelli?

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content