Calabria7

Esercenti del cinema calabrese in crisi, Loizzo tuona: “Occhiuto intervenga”

Fagnano Castello

“Gli esercenti del cinema calabrese, più ancora di quelli nazionali, vivono una profonda crisi economica che va sterilizzata con interventi di sostegno regionale e governativi”. Lo afferma Simona Loizzo, capogruppo della Lega in consiglio regionale. “Reduci da un periodo lunghissimo di chiusura – sostiene Loizzo – i cinema devono fare i conti con le recenti, ulteriori restrizioni di pubblico imposte dalle normative anti covid e dalla spietata concorrenza delle piattaforme online. Chiediamo alla Regione di poter prevedere delle forme di sostegno legate alla promozione della visione riservata ad anziani, portatori di disabilita’, adolescenti. Al presidente Occhiuto chiediamo, invece, di farsi portavoce, in sede di conferenza Stato – Regioni, delle necessità degli operatori affinché il Governo provveda a inserire nuove forme di ristoro”. “Il cinema è aggregazione sociale – conclude il capogruppo della Lega alla Regione – e veicolo di cultura indispensabile a qualsiasi eta’ e la sua crescita va alimentata con uno sforzo che tenga conto delle difficolta’ esistenti”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, De Caprio: “Asp Cosenza recluta medici per emergenza”

Mirko

Vibo, i problemi dei palazzetti turbano il sonno a Solano

nico de luca

Coronavirus, possibile focolaio per un battesimo: protestano i sindaci del Vibonese

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content