Calabria7

Estorsione a negozi Castrovillari, Facciolla: “Nel mirino tutte le attività”

isola capo rizzuto

“Avevano intenzione di sottomettere tutte le attività commerciali di Castrovillari, e la loro pericolosità era proprio nella prospettiva futura”. Lo ha detto oggi il procuratore capo di Castrovillari, Eugenio Facciolla, nel corso della conferenza stampa seguita all’operazione “Nerone”, condotta dai Carabinieri nella zona di Cassano allo Ionio, nel Cosentino, dove sono state assicurate alla giustizia 5 persone, accusate di estorsioni e danneggiamenti con incendi.

“Erano convinti che avrebbero messo a ferro e a fuoco Castrovillari, tutti dovevano pagare – ha detto ancora Facciolla – ed agivano con una sfrontatezza unica, per noi questa è stata come una dichiarazione di guerra”.

Il maggiore dei Carabinieri Giovanni Caruso ha anche raccontato che proprio questa notte, mentre i militari si stavano preparando all’operazione, c’è stata una telefonata di un cittadino. “Un cittadino onesto che ha raccontato di aver udito dei colpi di arma da fuoco – ha detto il maggiore – ed era l’ennesima intimidazione ai danni di un bar di Castrovillari”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Dopo i due cani uccisi a colpi di pistola, avvelenati tre cuccioli di gatto a Frascineto

Antonio Battaglia

Parte l’edizione 2019 di “Lorica Libro Amica”

Mirko

La sottosegretaria Nesci incontra Spirlì: “Lavorare insieme per uscire dall’emergenza pandemica”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content