Calabria7

Estorsioni e danneggiamenti nel Cosentino, 5 fermi

bergamo ndrangheta

Cinque provvedimenti di fermo sono stati emessi dalla procura della Repubblica di Castrovillari (Cs), nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di estorsione in concorso, tentata estorsione e danneggiamento a seguito di incendio in concorso.

A eseguirli stamane, nella frazione Lauropoli di Cassano Ionio (Cs), 60 militari della compagnia Carabinieri di Castrovillari, coordinati dal maggiore Giovanni Caruso e coadiuvati da personale del comando provinciale di Cosenza e da militari dello squadrone elipor​tato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia (VV). I dettagli saranno illustrati durante una conferenza stampa che si terrà a Castrovillari, alle ore 11, nella sede della compagnia Carabinieri, alla presenza del procuratore capo, Eugenio Facciolla.

Redazione Calabria7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Terremoto 3.4 a largo di Cosenza: avvertito anche a Catanzaro

Andrea Marino

Scommesse sportive non autorizzate, sequestri a Lamezia Terme

Damiana Riverso

Catanzaro, intoppi e ritardi ai ticket del Pugliese: le spiegazioni AOPC

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content