Calabria7

Evasione delle tasse e distruzione dei documenti contabili, assolta imprenditrice vibonese

Il giudice del Tribunale monocratico di Vibo Valentia Gianfranco Grillone ha assolto Rita Scordamaglia, rappresentante legale di Calabria Dimensione Verde srl, imputata per aver occultato e distrutto i registri contabili obbligatori e altra documentazione contabile, al fine di evadere le imposte sul reddito e sul valore aggiunto, per le annualità che vanno dal 2013 al 2018, con impossibilità di determinare il volume d’affari in relazione al periodo finito al centro dell’inchiesta.

La Calabria Dimensione Verde, con sede a Vibo Valentia si occupava principalmente della gestione del verde pubblico. Il pm, Davide Dellaquila, aveva chiesto la condanna a un anno e sei mesi mentre la difesa, rappresentata dagli avvocati Giuseppe Di Renzo e Tommaso Zavaglia, ha invocato l’assoluzione sostenendo l’inconfigurabilita del reato in quanto la Scordamaglia è stata semplicemente negligente nella tenuta dei registri obbligatori e dei documenti contabili e non le abbia invece volontariamente distrutto o occultate.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emma Marrone: “La maternità non è un obbligo, ogni donna ha il suo percorso”

bruno mirante

Auto contro guardrail a Catanzaro, disagi al traffico

manfredi

Uomo accoltellato a Lamezia Terme: al via le indagini

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content