Calabria7

Ex consiglieri regionali, via libera alla liquidazione di fine mandato: stanziati 127.500 euro

irto

Con determina dirigenziale, pubblicata sul bollettino ufficiale telematico, la Regione Calabria ha dato il via libera all’impegno di spesa di 127.500 euro (del bilancio 2020-2022 del Consiglio regionale) per la liquidazione da riconoscere agli ex consiglieri regionali che hanno svolto il mandato nella decima legislatura.

L’art. 14 della legge regionale n. 13 del 31 maggio 2019, stabilisce, infatti, che l’indennità di fine mandato compete ai consiglieri regionali, comunque cessati dal mandato, e non immediatamente rieletti; il comma 2 del predetto articolo disciplina la misura dell’indennità di fine mandato in un dodicesimo dell’indennità di carica al lordo, percepita dal consigliere su base annua, per ogni anno di mandato esercitato o frazione di anno e fino a un massimo di dieci anni. Accertato che gli ex consiglieri regionali hanno svolto il mandato di consigliere regionale nella decima legislatura e che gli stessi sono in possesso dei requisiti oggettivi e soggettivi per usufruire della liquidazione della indennità di fine mandato, il settore risorse umane della Cittadella regionale ha predisposto la corresponsione delle risorse dovute a ciascun consigliere. (bru. mir.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bilancio in “rosso” per 12 milioni di euro, il commissario Longo boccia l’Asp di Vibo

Mimmo Famularo

Nuovo anno giudiziario a Catanzaro, usura in aumento causa Covid

Mirko

Doppia preferenza, “Più donne e meno sbarramenti”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content