Calabria7

Fabio Celia denuncia: “Policlinico al centro di lotte di potere a danno della popolazione”

Fabio Celia catanzaro

“Una lotta intestina fra le cariche apicali dell’Università degli Studi Magna Graecia, e non solo ahimè, fa correre un grosso rischio a un’intera città, cioè quello di assistere all’indebolimento del policlinico universitario di Germaneto ovvero uno dei fiori all’occhiello di tutto il capoluogo. Una Catanzaro che dopo il grave pericolo, purtroppo ancora pienamente in corso peraltro, di perdere una struttura privata d’eccellenza, specializzata nella Cardiochirurgia quale il Sant’Anna Hospital, si trova adesso alle prese con il miope, anzi direi persino scellerato, progetto portato avanti da chi, dentro e soprattutto fuori dall’Università di Catanzaro, vorrebbe renderla assai meno efficiente e all’avanguardia rispetto ad altre realtà”. A esordire così in un comunicato stampa è stato, in termini perentori, l’ex consigliere comunale Fabio Celia, da sempre molto attento agli aspetti che riguardano l’interesse cittadino.

Policlinico centro di lotte di potere

Lo stesso Celia che, prendendo spunto dal ventilato depotenziamento di Emodinamica proprio nel policlinico universitario, molto contrariato – aggiunge – “non capisco come si possa pensare di far diventare meno forte e competitivo rispetto ad altre aree territoriali, anche di fuori regione, un presidio clinico in cui non soltanto si curano migliaia di catanzaresi e calabresi, ma anche nel quale è racchiuso un inestimabile valore costituito dall’essere culla di saperi. Un luogo in cui, quella che definirei l’arte medica, viene trasmessa alle giovani leve della Medicina. Donne e uomini, che detengono una grossissima responsabilità, avendo operato una scelta di carriera molto particolare, a cui in Facoltà si insegna tanto, e bene, ma mai riuscendo a completare il lungo e complesso percorso di fondamentale formazione che i Grandi Maestri fanno con la loro ultradecennale esperienza nelle corsie dell’ospedale di Germaneto. Un bagaglio appunto messo a disposizione di chi deve completare il suo iter didattico”. L’ex consigliere non risparmia dunque critiche a “tutti quei soggetti che hanno messo, o vorrebbero farlo, il Policlinico al centro di lotte di potere e polemiche sterili che vanno a detrimento della popolazione e dell’utenza della prestigiosa struttura nosocomiale dell’Umg. Un comportamento – conclude – sconsiderato da parte di chi se ne infischia del bene comune, barattandolo con interessi meschini e di parte”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bancarotta clinica, 3 misure cautelari e sequestri nel Cosentino

manfredi

Sellia Marina, scuola: la settimana corta non si può fare

manfredi

Addio a Giovanni Paradiso, noto imprenditore della città di Catanzaro

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content