Calabria7

Fake news sulla caccia, la Regione: “L’attività venatoria resta sospesa”

cgil su sanità-alt

“Non esiste alcuna ordinanza che autorizzi la ripresa dell’attività venatoria in Calabria”. Lo afferma la Presidenza della Giunta regionale della Calabria in una nota diffusa dall’Ufficio stampa della Regione. “In queste ore – si legge nella nota  – sui social e sulle piattaforme di messaggistica istantanee sta circolando una finta ordinanza del presidente della Regione Calabria in merito a una ripresa dell’attività venatoria per l’anno 2020/2021 anche nelle zone rosse come la Calabria. Niente di più falso: se ne conferma, invece, la sospensione. Il caso sarà segnalato alle autorità competenti al fine di individuare gli autori di questa pericolosa fake news che rischia di creare confusione e di arrecare danni a incolpevoli cacciatori che dovessero, malauguratamente, considerare autentica un’ordinanza fasulla. Si ribadisce perciò – conclude la nota – che non esiste alcun nuovo provvedimento del presidente della Regione che autorizzi la ripresa delle attività venatorie”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Comunali Reggio, Morra: “Votavano anche i morti. Questa è un’emergenza democratica”

Damiana Riverso

Piano vaccinale in Calabria, Auddino (M5s): “Siano utilizzati subito i medici di medicina generale”

Damiana Riverso

Sanità, PLP: “Hospice Reggio punto di forza per cure palliative”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content