Calabria7

Far west sulla strada statale 131, tre feriti durante l’assalto ad un portavalori

portavalori sassari

Tre persone sono state ferite da colpi d’arma da fuoco stamane sulla strada statale 131 – in provincia di Sassari – durante l’assalto ad un portavalori. Attorno alle ore 8:00 un blindato della Mondialpol è stato intercettato all’altezza del bivio per Giave da un commando di banditi che l’ha bloccato e ha sparato. I feriti sono due uomini, colpiti a una gamba, e una donna, raggiunta a un’ascella, tutti soccorsi dal personale sanitario del 118. Nessuno di loro, secondo fonti sanitarie, sarebbe in pericolo di vita. Tuttora in corso le ricerche dei rapinatori. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia di Stato, con gli agenti della Stradale.

La ricostruzione

Un’auto è stata incendiata e il traffico sulla strada statale 131, la principale arteria della Sardegna, è bloccato in entrambe le direzioni all’altezza del km 170,600. Sul posto sono stati inviati gli uomini dell’Anas per consentire al più presto la riapertura alla circolazione. I banditi che stamane attorno alle 8 hanno assaltato a mano armata un portavalori della Mondialpol hanno bloccato la strada statale 131 con un furgone e un’auto, poi incendiati sulla corsia di marcia in direzione Cagliari.

La fuga

I carabinieri del Comando provinciale di Sassari sono impegnati nei rilievi all’altezza del bivio per Giave, anche per capire quali armi siano state usate per aprire il fuoco contro le guardie giurate. Ancora non è chiaro se la rapina sia riuscita. Il commando ha sparato contro i vigilantes: due sono rimasti feriti a una gamba e trasportati in ospedale dal 118. Per terra sono rimasti i bossoli. Un fumo nero si è levato dalla SS 131 mentre i due mezzi bruciavano. I banditi sono riusciti a fuggire con un’auto d’appoggio.

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content