Calabria7

Fare Per Catanzaro: “I cinque cavalieri del mattone siano coerenti”

“I cinque “cavalieri del mattone” che compongono il gruppo del sindaco Abramo tentano maldestramente di fare macchina indietro sulla paventata cementificazione di Giovino”.

Lo scrivono in una nota Sergio Costanzo, Fabio Celia e Cristina Rotundo del Gruppo consiliare Fare per Catanzaro.

“Già il fatto che siano loro a rispondere in maniera ossessiva e a sentirsi toccati dalle critiche che vengono non tanto dal sottoscritto, ma da tante forze politiche bipartisan (dal Movimento5Stelle a Casapaund) e da importanti ed autorevoli associazioni locali come Catanzaro nel cuore, Defend Giovino, la dice lunga sul bramoso interesse che gli stessi dimostrano per questa pratica. Senza l’allarme da noi lanciato e raccolto da consiglieri comunali (Riccio e Notarangelo docet), associazioni e movimenti politici (Cambiavento su tutti), la tripartizione di Giovino sarebbe cosa già bella e fatta.

Annotiamo con interesse la dichiarazione dei cinque “cavalieri del mattone” di rinuncia a quell’insana operazione. Ma le parole non bastano. Servono i fatti. La maggioranza ritiri la proposta, di portare in consiglio comunale, la tripartizione di Giovino e la maxi sanatoria edilizia a Giovino nord e lavori invece per un’accelerazione della redazione del nuovo PSC che contenga un’ipotesi unitaria del comparto turistico-ambientale della zona che neghi qualsiasi possibilità di costruire abitazioni civili e villette. Se compirà la maggioranza questo gesto di umiltà, potrà contare anche sull’apporto costruttivo della minoranza. Dubitiamo che ciò possa avvenire alla vigilia delle elezioni, periodo nel quale certe cambiali debbono essere per forza pagate.

I cinque “cavalieri del mattone” – concludono i consiglieri – siano coerenti con la loro ultima dichiarazione d’intenti. Chiedano al loro “capo” di fermarsi e risparmiare a Giovino la fine che ha fatto fare alle colline di viale De Filippis”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, Ursino a Cardamone: faccia sana autocritica

manfredi

La città di Catanzaro partecipa al cordoglio della comunità cingalese (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Nadia Toffa non ce l’ha fatta, il cancro l’ha stroncata ieri sera

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content