‘Fare per Lido’: “Assessore Migliaccio spieghi proroga adeguamento lidi al piano spiaggia”

coronavirus catanzaro

Nota stampa dell’associazione “Fare per Lido” che si rivolge all’assessore all’Urbanistica del Comune di Catanzaro, Modestina Migliaccio Santacroce in merito al piano spiagge.

“Che Catanzaro sia la città delle contraddizioni è cosa nota a tutti. Capita, infatti, in questi giorni, che mentre da una parte si alza il livello della discussione sulla necessità di creare le condizioni per realizzare un moderno quartiere turistico a Giovino, dall’altra l’assessore all’urbanistica del Comune di Catanzaro, sig.ra Migliaccio, si prodiga per far ritornare la marina della nostra città agli anni ‘70 sostenendo, con il coltello tra i denti, la proroga che consente a molti stabilimenti della nostra città di non adeguarsi ai previsti canoni estetici e di sicurezza del Piano Spiaggia Comunale.

“Che Catanzaro sia la città delle contraddizioni è cosa nota a tutti. Capita, infatti, in questi giorni, che mentre da una parte si alza il livello della discussione sulla necessità di creare le condizioni per realizzare un moderno quartiere turistico a Giovino, dall’altra l’assessore all’urbanistica del Comune di Catanzaro, sig.ra Migliaccio, si prodiga per far ritornare la marina della nostra città agli anni ‘70 sostenendo, con il coltello tra i denti, la proroga che consente a molti stabilimenti della nostra città di non adeguarsi ai previsti canoni estetici e di sicurezza del Piano Spiaggia Comunale.

Non volendo addentrarci in discussioni tecniche e preso atto che comunque le regole vanno rispettate e non derogate, qualche domanda all’assessore Migliaccio vogliamo porla anche noi : visto che Lei argomenta “la necessità di procedere a tale corretta proroga che scaturisce dalla giusta armonizzazione della tutela degli interessi pubblici da parte dell’amministrazione (cit. assessore)” ci potrebbe spiegare quali sono gli interessi pubblici da tutelare rinviando e prorogando ancora una volta l’adeguamento dei Lidi al piano spiaggia comunale ? Non Le sembra, assessore, giunto il momento di far rispettare quelle “regole” alle quali molti imprenditori turistico-balneari della nostra città si sono già adeguati ? Le hanno spiegato, assessore, che negli ultimi anni ben due Lidi sono crollati denotando il vecchio sistema delle palafitte un enorme deficit di sicurezza ?

Bene ha fatto, allora, il consigliere Riccio a suonarle la sveglia sottolineando altresì la necessità di un’azione amministrativa finalizzata alla crescita economica, turistica e sociale del quartiere marinaro e della nostra città. Purtroppo, tutto cio’, con chi è rimasto all’epoca delle palafitte non potrà mai avvenire.”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved