Farmabusiness, costituite le parti in appello. A gennaio si entra nel vivo del processo bis

Il 18 gennaio prevista la requisitoria del sostituto procuratore generale della Corte di appello. Programmate altre 2 date per le arringhe difensive

di Gabriella Passariello- Ha preso il via il processo di appello per 16 imputati, tra professionisti, avvocati e commercialisti, sodali e affiliati alla ‘ndrangheta dei Grande Aracri di Cutro e un politico, coinvolti nell’inchiesta della Dda di Catanzaro, nome in codice Farmabusiness che ha fatto tremare i palazzi del potere, svelando gli intrecci più sordidi tra mafia e imprenditoria sull’affare dei farmaci. Un’inchiesta che si è tradotta in un processo e che si è chiuso in primo grado il 18 febbraio scorso quando il gup Barbara Saccà ha sentenziato quattordici condanne e sei assoluzioni per i venti imputati accusati a vario titolo di associazione a delinquere di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, tentata estorsione, ricettazione, violenza o minaccia a un pubblico ufficiale e intestazioni fittizia di beni. Per due  imputati è stata la stessa Dda guidata dal procuratore capo Nicola Gratteri a chiedere un processo bis. Si tratta di Domenico Tallini (LEGGI) e Patrizio Tommaso Aprile (LEGGI), nei confronti dei quali la direzione distrettuale antimafia chiede di ribaltare il verdetto assolutorio sentenziato dal giudice di prime cure in condanna (LEGGI QUI), mentre per gli altri imputati sono stati gli avvocati difensori a ricorrere in appello sperando in una riforma del verdetto sentenziato dal gup. Oggi davanti alla Corte di appello, presieduta da Fabrizio Cosentino, si sono costituite le parti, ma bisognerà attendere il 18 gennaio prossimo per entrare nel vivo del processo, quando è prevista la requisitoria del pg Domenico Guarascio, sostituto procuratore della Dda. I giudici di secondo grado hanno calendarizzato altre due udienze dedicate alle discussioni degli avvocati difensori (nel cui nutrito collegio compaiono, tra gli altri, i nomi di Salvatore Staiano, Vincenzo Cicino, Gregorio Viscomi, Enzo Ioppoli, Enzo De Caro, Nicola Tavano,  Antonio Ludovico,  Davide De Caro, Gianni Russano, Michele De Cillis, Mario Nigro, Sergio Rotundo, Salvino Mondello, Valerio Vianello Accorretti, Carmine Curatolo, Luca Matarese, Filippo Giunchedi e Salvatore Perri), quella del 20 gennaio e del 15 febbraio.

I nomi dei sedici imputati

I nomi dei sedici imputati

Oltre a Patrizio Tommaso Aprile e Domenico Tallini sono imputati  Santo Castagnino; Giuseppe Giampà; Paolo De Sole; Donato Gallelli; Domenico Grande Aracri, Giuseppina Mauro ed Elisabetta Grande Aracri, rispettivamente moglie e figlia del boss Nicolino. E ancora Salvatore Grande Aracri, 36 anni, Salvatore Grande Aracri, 43 anni, Pancrazio Opipari, Salvatore Francesco Romano, Maurizio Sabato, Domenico Scozzafava e Leonardo Villirillo.

Parti civili

Tre le parti civili costituite: il Comune di Catanzaro, la Presidenza del consiglio dei ministri e il Ministero dell’interno.

L’inchiesta e le iniziative imprenditoriali dei Grande Aracri

L’inchiesta, che il 19 novembre dello scorso anno ha portato a diciannove misure cautelari, è nata in seguito alle attività investigative dei carabinieri di Catanzaro e Crotone, delegati alle indagini dal procuratore aggiunto Vincenzo Capomolla e i due sostituti Domenico Guarascio e Paolo Sirleo, sotto la supervisione del procuratore capo della Dda Nicola Gratteri. Al centro delle indagini, la cosca di ‘ndrangheta dei Grande Aracri di Cutro, in particolare le loro iniziative imprenditoriali e il reimpiego dei capitali illeciti, attraverso la costituzione di una società con base a Catanzaro, finalizzata alla distribuzione all’ingrosso di prodotti medicinali, mediante una rete di punti vendita, costituiti da farmacie e parafarmacie.

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, la Dda in appello contro Tallini: “L’assoluzione? Un illogico copia e incolla”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, la Dda sull’assoluzione di Tallini bacchetta il gup: “Non ha letto gli atti”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, Tallini alla Dda: “Dimostrerò la mia totale estraneità davanti alla Corte d’Appello”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, la Dda di Catanzaro vuole la condanna di Aprile: “Minacciate dipendenti Asp

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, il giorno della requisitoria della Dda di Catanzaro. Udienza vietata ai giornalisti

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, il genero di Grande Aracri su Tallini: “E’ un corrotto, va incastrato”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, un post di un consigliere comunale di Catanzaro nel mirino della Dda

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, la Dda chiude l’inchiesta: c’è Tallini. Ulteriori indagini su Grande Aracri (NOMI)

LEGGI ANCHE | ‘Ndrangheta, duro colpo alla cosca Grande Aracri: 19 arresti (NOMI)

LEGGI ANCHE | Tutte le accuse a Tallini: dal sostegno dei Grande Aracri all’assunzione del figlio

LEGGI ANCHE | L’ascesa di Tallini: da consigliere comunale a presidente del Consiglio regionale

LEGGI ANCHE | Operazione FarmaBusiness, arrestato il presidente del Consiglio regionale Tallini

LEGGI ANCHE | Riciclaggio in farmaci di proventi mafiosi, 25 gli indagati (NOMI-VIDEO)

LEGGI ANCHE | ‘Ndrangheta: l’ascesa della cosca Grande Aracri fra traffici e omicidi

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, il Riesame su Scozzafava: “È un mafioso, deve restare in carcere

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, il summit intercettato e il ruolo di Tallini

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, Scozzafava resta in carcere. La Cassazione: “In affari con i Grande Aracri”

LEGGI ANCHE | Farmabunisess, Tallini: “Sono innocente, la Procura ha preso abbaglio

LEGGI ANCHE | Farmabusiness:  “il grande elettore di Tallini e la figura dell’ex primario del Gemelli

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, la Dda in Cassazione contro Tallini: “Sapeva del contesto criminale”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, le motivazioni della Cassazione su Tallini: “Non sapeva di favorire i Grande Aracri

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, il Riesame smonta le accuse del gip su Tallini: “Solo sospetti”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness: bocciato il ricorso della Dda, il consigliere Tallini resta libero

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, ombra del clan su appalti e il ruolo del tecnico della Provincia di Catanzaro

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, intrecci tra ‘ndrangheta e politica:”Il consigliere comunale e i favori al clan”

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, il Riesame sull’avvocato Grande Aracri: “Reggono le accuse ma i reati sono datati”

LEGGI ANCHE | La Dda sulle tracce dell’impero di Grande Aracri: “Duva l’haju tutti sti miliardi? I sordi su finiti”

LEGGI ANCHE | La farsa di Grande Aracri e l’astuzia di Gratteri: “Non può prenderci in giro, lei non è un pentito”

LEGGI ANCHE | Il falso pentito Nicolino Grande Aracri e i verbali inattendibili, la Dda di Catanzaro: “Sminuisce le nostre accuse

LEGGI ANCHE | Duplice delitto a Vallefiorita, Grande Aracri fa i nomi dei killer e si discolpa: “N’amu lavatu i mani”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il faro degli inquirenti è stato acceso su vicende di narcotraffico internazionale e riciclaggio dei proventi in attività commerciali in Germania
L’incidente è avvenuto su un tratto urbano della statale 106 jonica. Il conducente non si sarebbe accorto della segnalazione che dava indicazioni di rallentare
L'assessore regionale al lavoro: "La Calabria deve investire su giovani e imprese e lo potrà fare solo ascoltando le esigenze imprenditoriali"
Il tecnico toscano, che ha allenato varie squadre tra cui Empoli, Parma e Lecce, ha firmato un contratto fino a giugno
La canzone intitolata "Il Canto del legno" sarà eseguita nelle commemorazioni del primo anniversario della tragedia in cui morirono 94 persone
“Servono ulteriori 11 miliardi per l’ammodernamento totale della ‘strada della morte’. Non consentiremo la realizzazione di lotti incompleti”
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved