Calabria7

Farmabusiness, il consigliere comunale Amendola si difende: “Io estraneo alle accuse”

E’ scappato via alla vista delle telecamere di “Non è l’Arena” e poco dopo ha rotto il silenzio con un comunicato trasmesso dall’ufficio stampa del Comune di Catanzaro. Andrea Amendola si difende e si dichiara estraneo a tutte le accuse mosse nei suoi confronti. Lo fa con una dichiarazione scritta di pochi righi con la quale risponde a quelle che definisce “indiscrezioni apparse su alcuni organi di stampa locali”. Il consigliere comunale precisa: “A oggi non sono stato destinatario di alcun avviso di garanzia o di avviso conclusioni indagini che mi coinvolgerebbero nell’inchiesta, denominata “Farmabusiness”, argomentata dalle testate giornalistiche”.

“Pronto a chiarire la mia posizione con i pm”

Entrando poi nel merito della vicenda il capogruppo di “Obiettivo comune”, una lista satellite di Forza Italia, aggiunge: “Mi dichiaro assolutamente estraneo ai fatti esposti negli articoli sovracitati e sono  altresì disponibile a chiarire in qualunque momento la mia posizione qualora gli organi inquirenti intendessero convocarmi”.

LEGGI ANCHE | Farmabusiness, le telecamere di “Non è l’Arena” a Catanzaro e Amendola scappa

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Auto in fiamme nel centro di Cosenza, tanta paura tra i passanti

Gabriella Passariello

Catanzaro, Ciciarello: “Amministrazione intervenga in via Fares”

Mirko

“Piazza Grande per Zingaretti” smentisce comunicato

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content