Calabria7

Farmabusiness, Polimeni: “Se le accuse saranno confermate Amendola si dimetta” (VIDEO)

di Bruno Mirante – A distanza di circa un anno dall’inchiesta “Gettonopoli” sulla gestione allegra delle commissioni consiliari che ha coinvolto 29 consiglieri comunali su 32 il Consiglio comunale di Catanzaro è di nuovo nell’occhio del ciclone. Il nome del capogruppo della lista “Obiettivo Comune” Andrea Amendola, infatti, compare negli atti di Farmabusiness, l’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro che ha svelato i presunti rapporti tra ‘ndrangheta, politica e imprenditoria. Secondo l’accusa Amendola avrebbe aiutato il clan riconducibile ai Grande Aracri e tra i 21 faldoni che compongono l’indagine compaiono anche una serie di intercettazioni imbarazzanti che Calabria7 ha ricostruito in un articolo pubblicato qualche giorno fa (LEGGI QUI) .

Abbiamo raggiunto il presidente del Consiglio comunale Marco Polimeni per fare il punto sui possibili risvolti giudiziari e politici della vicenda che ha nuovamente acceso i riflettori sul capoluogo.

LEGGI ANCHE| Farmabusiness, le telecamere di “Non è l’Arena” a Catanzaro e Amendola scappa
L
EGGI ANCHE| Farmabusiness, il consigliere comunale Amendola si difende: Io estraneo alle accuse

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

De Magistris attacca Occhiuto sulla sanità: “È come affidare il miele a Winnie The Pooh”

Sergio Pelaia

Covid in Calabria: guariti superano di molto i nuovi casi, 3 morti. In calo i ricoveri

Alessandro De Padova

“La partita con papà” al carcere di Siano è diventata un pomeriggio di festa

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content