Calabria7

Fase 2: a Catanzaro qualche bar aperto e gente con mascherine

Gente in strada, in gran parte con la protezione delle mascherine antivirus, a piedi e in auto; qualche bar aperto; utenti in attesa negli uffici postali e nelle filiali delle banche. Si percepisce una rientro graduale alla normalità a Catanzaro, dove l’avvio della “Fase 2” ha determinato un maggiore presenza di persone nelle vie del centro.

Nel capoluogo della Calabria, peraltro, il sindaco Sergio Abramo, di centrodestra, non ha consentito il servizio all’esterno ai ristoratori e ai baristi sancito dalla contestata ordinanza del presidente della Regione, Jole Santelli, esponente di Forza Italia, attenendosi alle disposizioni governative. Molti esercenti hanno ritenuto autonomamente di non aprire, in attesa di tempi migliori, anche a causa delle diffidenza della clientela che ancora, fa notare il titolare di qualche bar lamentandosi dei pochi scontrini emessi in mattinata, stentano a riprendere il rito quotidiano del caffè e del cappuccino. Anche nel quartiere Lido non si segnalano criticità.
Redazione Calabria 7

(Foto di repertorio)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Maltratta e aggredisce ex convivente, la Polizia lo allontana da casa

Andrea Marino

Covid, l’allarme di Unimpresa: “Oltre 10 milioni di italiani a rischio povertà”

Antonio Battaglia

Sant’Anna Hospital di Catanzaro, Costanzo: “Abramo convochi tavolo”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content