Calabria7

Fase 2b, discoteche aperte dall’8 giugno? Facciamo chiarezza

discoteche

Sta facendo il giro dell’Italia la presunta ordinanza della Regione Sicilia che avrebbe dato il via libera per la riapertura delle discoteche. Tuttavia la ripartenza per gli eventi in presenza di pubblico è ancora in salita. Vi spieghiamo il perché.

“La Regione Sicilia ha diffuso la nuova ordinanza in vigore da domani, 18 maggio, in cui si annunciano anche la riapertura delle discoteche e la ripartenza di eventi e spettacoli a partire dall’8 giugno”. Questa la nota del SILB (Sindacato Nazionale Pubblici Esercizi con Orchestra Varietà e Danze) che prosegue “Le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli, con la presenza di pubblico – ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico e fieristico, nonché ogni attività convegnistica o congressuale, in luogo pubblico o aperto al pubblico, sono autorizzate a partire dall’8 giugno 2020. Per quanto riguarda le discoteche nell’ordinanza si legge: “Nella stessa data dell’8 giugno 2020 è, altresì, autorizzata l’apertura delle c.d. discoteche, dei teatri e dei cinema all’aperto, per le quali attività dovranno essere emanate apposite linee guida regionali e, in ogni caso, esse dovranno svolgersi nel rispetto delle disposizioni di cui al decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020. Un primo passo importante per tutto il nostro settore”. Tuttavia, il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, nel suo video ai cittadini ha affermato chiaramente: “Le discoteche? Diventano un problema perché fanno assembramento, ma stiamo disciplinando anche questa materia. Ovviamente meglio le discoteche all’aperto, ma questa è unì’attività che va regolamentata dall’8 giugno in poi”. Dunque, come si capisce chiaramente dalle parole del governatore siciliano, le discoteche non apriranno il prossimo 8 giugno, ma quella data sarà fondamentale per fare il punto della situazione sulle prossime linee guida che disciplineranno il settore degli spettacoli con persone. E in Calabria? Molti operatori stanno lavorando per trovare una soluzione per riaprire in sicurezza, anche se al momento non esiste una data certa in quanto il governo non si è ancora pronunciato sulle future disposizioni.
Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

San Giorgio Morgeto, carabinieri consegnano pc portatili a bambini

Mirko

Regionali, la verità di Mario Oliverio ad Articolo 21

manfredi

Sant’Anna Hospital, il Cda smentisce il sindaco Abramo

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content